CALCIO D – Due reti al Vastogirardi, il Campobasso ad un passo dalla C

serie D vastogirardi campobasso
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
vaccino salva vita
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana

VASTOGIRARDI – CAMPOBASSO 0-2
Marcatori: 32’ Vitali, 52’ Cogliati

VASTOGIRARDI (4-4-2): Guerra; Guglielmi, Pralini, Mele, Raucci (75’ Bruni); Ruggeri, Minchillo (80’ Fraraccio), Pesce (72’ Acunzo), Fioretti (53’ Merkaj); Guida (89’ Coia), Salatino

A disposizione: Tzafestas, Gentile, Bruni, Maniscalchi, Coia, Cagnale
Allenatore: Fabio Prosperi

CAMPOBASSO (4-3-3): Raccichini; Fabriani, Vanzan, Menna (76’ Sbardella), Dalmazzi; Ladu (65’ Tenkorang), Bontà, Candellori; Cogliati (89’ Brenci), Rossetti, Vitali

A disposizione: Oliva, Sbardella, Martino, Capuozzo, Mancini, De Biase, Brenci, Di Domenicantonio
Allenatore: Giuseppe Antognozzi

Arbitro: Bozzetto di Bergamo

Note: partita a porte chiuse.
Ammoniti: Ladu
Corner: 3-6 Recupero: 0 e 5

VASTOGIRARDI – Si intravede la meta. Ormai soltanto 5 punti separano il Campobasso dalla matematica certezza di disputare la Serie C. Se poi domenica 6 giugno il Notaresco dovesse subire una battuta d’arresto (contro il Vastogirardi), i rossoblù potrebbero addirittura anticipare la festa.
Come da pronostico, la capolista espugna l’alto Molise dopo una bella partita giocata a viso aperto da ambo le parti. Cudini parte con Rossetti al posto di Di Domenicantonio, confermando la formazione del secondo tempo di Giulianova. Prosperi rinuncia a bomber Merkaj dal primo minuto e si dispone con un morbido 4-3-2-1 con Ruggeri regista arretrato dalla difesa. La partita è vivace. Inizia Vitali con un’occasione al 7’, poi i lupi provano a sfondare con Candellori ma viene rilevato il fuorigioco a un soffio da Guerra. I gialloblù prendono coraggio e iniziano a creare qualche grattacapo con la coppia Guida-Salatino. Prima del gol ci prova ancora il Campobasso con Cogliati che non trova fortuna. Al 32’ la sblocca Vitali con un bel diagonale dai 20 metri dopo aver ricevuto da Rossetti. Lupi al settimo cielo, si susseguono azioni da rete che però non trovano il lieto fine.
Nel secondo tempo Prosperi inserisce Merkaj per tentare il tutto per tutto. Ma è ancora il Campobasso a governare la gara. Bontà apre le danze con un gol mangiato a due passi da Guerra. Poi è Cogliati a mettere il risultato al sicuro al 52’ con un bel diagonale a incrociare sul secondo palo, l’assist neanche a dirlo è di Vitali, tra i migliori in campo anche oggi. Negli ultimi venti minuti si fa vedere la squadra di casa grazie a Merkaj e Guida, due tra i migliori uomini dell’undici di casa, in entrambi i casi salvano la baracca prima Raccichini poi Menna.
Prima del fischio finale si rivede in campo Leonardo Brenci dopo tre mesi di assenza per infortunio, un’ottima notizia per lo spogliatoio rossoblù.
Si riprende a Selvapiana il 6 giugno contro il P.S. Elpidio fanalino di coda.
Andrea Zita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: