ISERNIA – Pronto Soccorso a rischio paralisi, Pastore: “Eccoci all’atto finale”

Lucio Pastore
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
vaccino salva vita

SANITA’ – Ancora una volta il dirigente medico, Lucio Pastore, denuncia con un post su Fb la grave situazione in atto al Pronto Soccorso di Isernia.

“Dopo aver scritto per anni ed aver incalzato l’amministrazione negli ultimi mesi, dopo aver tentato invano di parlare con il Prefetto, dopo aver denunciato alla politica lo stato di precarietà del Pronto Soccorso, si arriva all’atto finale. Lo stress non permette più di reggere neppure turni formali. L’ultima nota scritta alla dirigenza é di meno di una settimana fa.

Evidentemente non ci sono santi in paradiso e bisogna morire. Pezzo per pezzo, dai tempi di Frattura, si sta smontando l’orchestra. Del resto se la sanità molisana si deve privatizzare il pubblico non deve essere messo nelle condizioni di funzionare.

In questo modo si permetterà di privatizzare preservando solo le nicchie clientelistico-familiari fino a che sarà possibile per poi trovare comunque qualche soluzione di privilegio per loro. Così va il mondo e di fronte ad una passività generalizzata per un bene comune come la sanità pubblica che viene dismessa, non resta che rassegnarsi alla volontà della politica.

Vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole e più non dimandar Caron dimonio…”

C.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: