EVENTO – Emergenza neve 2017, riconoscimento pubblico ai Vigili del Fuoco di Isernia

consegna benemerenza ai vvf di isernia
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud

ISERNIA – Consegna attestato di pubblica benemerenza del Dipartimento della Protezione Civile al Comando Vigili del Fuoco.

Nella tarda mattinata di oggi, giovedì 17 giugno, presso la sede del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Isernia, è stata consegnata, al comandante ing. Raffaella Pezzimenti, l’attestato della Benemerenza, alla presenza di S.E il Prefetto di Isernia dott.ssa Gabriella Faramondi.

Il prefetto è stato accolto dal Direttore Regionale dei Vigili del fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile del Molise, ing. Vincenzo Ciani. Presente alla cerimonia la Dott.ssa Maria Rosalba Manzo, delegata dal Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile.

La cerimonia si è svolta in modo ristretto, in linea con le prescrizioni imposte dall’attuale situazione sanitaria nazionale.

Abbiamo raccolto le dichiarazioni del prefetto Gabriella Faramondi e del comandante ing. Raffaella Pezzimenti.

Il corpo nazionale del Vigili del Fuoco – afferma il prefetto Faramondi – è costituito da uomini e donne di grandissima professionalità, ma soprattutto caratterizzati da una passione e da una capacità di dedizione veramente senza limiti, a costo di grandi sacrifici. E’ un corpo – continua il prefetto – che negli anni ha testimoniato tutto questo ed è sempre pronto a prodigarsi nell’interesse delle collettività. Oggi è una giornata importante e sono onorata di aver consegnato questa Benemerenza perché è il riconoscimento di quello che il corpo nazionale e, nello specifico questo comando, fanno per la collettività. Per la prima volta – chiude la Faramondi – ho fatto visita al comando di Isernia e mi ripropongo di ritornare per assistere ai tanti momenti di esercitazione che si svolgono qui. I Vigili del Fuoco dimostrano di essere una componente fondamentale e  imprescindibile del nostro sistema complessivo di Protezione Civile.

Oggi per noi è una giornata molto importante – dichiara il comandante Raffaella Pezzimenti – perché riceviamo veramente con orgoglio e soddisfazione questa attestazione che rappresenta proprio il riconoscimento per la professionalità e per l’impegno lavorativo profuso. La generosità dei Vigili del Fuoco, viene apprezzata a livello nazionale, con il conferimento di questa Benemerenza da parte del dipartimento di Protezione Civile. Nell’occasione specifica, la Benemerenza, riferisce agli eventi meteorologici del gennaio 2017 durante i quali, il nostro personale, si è distinto in un’opera di soccorso alla popolazione prestato, non soltanto nell’ambito del territorio provinciale, ma anche a livello interregionale andando a prestare soccorso a popolazioni isolate dell’Abruzzo (in particolare nel Comune di Schiavi di Abruzzo). A queste – continua il comandante – si aggiungono numerosissimi interventi, oltre 330 realizzati in soli 20 giorni, dove il nostro personale ha prestato soccorso anche ai fini sanitari a tanti cittadini che non potevano muoversi dalle loro abitazioni a causa della irraggiungibilità dovuta alle bufere di neve e, alle copiose nevicate, che caratterizzarono quel periodo rendendo inutilizzabile la rete viaria dell’alto e altissimo Molise. Oggi – conclude Pezzimenti – ricevo questa Benemerenza a nome e per conto del personale operativo del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Isernia. L’aggiungerò a quelle già conferite negli anni precedenti, a testimonianza e orgoglio, del riconoscimento e dell’apprezzamento che sia la cittadinanza che gli altri enti rivolgono sempre all’operato dei Vigli del Fuoco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: