POLIZIA – Il venafrano Di Clemente è il nuovo Vicario Questore di Genova

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud

VENAFRO – Il primo dirigente dott. Luigi Di Clemente si è insediato oggi come nuovo Vicario del Questore di Genova.

Luigi Di Clemente, 57 anni, originario di Venafro, va a sostituire Francesco Licheri con un ruolo di primissimo piano nella Questura di Genova, quello di Vicario del Questore. Questa funzione, espletata da un Primo Dirigente della Polizia di Stato è fondamentale nell’assicurare la sostituzione del questore nelle assenze.

Inoltre il Vicario, quale diretto e primo collaboratore del questore, sovrintende i numerosi uffici della questura ed ai più delicati servizi di ordine pubblico. Di Clemente sarà chiamato anche a presiedere alcune importanti Commissioni di lavoro, quali il Consiglio provinciale di disciplina, la Commissione provinciale per le materie esplodenti e parteciperà alla Commissione provinciale pubblico spettacolo presieduta dal vice prefetto vicario.

Di norma i funzionari che assumono tale ruolo sono i candidati più vicini alla promozione al grado di Dirigente superiore (questore).

Di Clemente può vantare una carriera onorata e di tutto rispetto sia nel campo della polizia giudiziaria- investigativa, sia nella gestione dell’ordine pubblico: ha ricoperto prestigiosi incarichi alla Criminalpol, al Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato di Roma e nelle Squadre Mobili di Campobasso, di Agrigento e Ancona. Nel periodo marchigiano ha risolto il caso di Rossella Goffo, la funzionaria della Prefettura scomparsa nel 2010, le cui ossa furono ritrovate il 6 gennaio del 2011 a Colle San Marco, nell’ascolano, uccisa per mano dell’ex amante Alvaro Binni, poliziotto della Questura di Ascoli Piceno.

Ha gestito servizi di ordine pubblico molto delicati in Val di Susa con le proteste dei “No Tav” e in Sicilia presso il campo profughi di Mineo.

Dal 2015 ha diretto il Commissariato di Polizia di Rho-Pero dove è stato responsabile della sicurezza dell’EXPO.

Nell’aprile 2016 è stato trasferito alla Questura di Ravenna con l’incarico di vicario del Questore.

Dall’aprile del 2019 è tornato ad Ancona per ricoprire la funzione di vicario del Questore fino all’odierna assegnazione nella capoluogo ligure.

Una personalità, quindi, che ha dato e continua a dare lustro alla sua terra di origine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: