CRONACA – Evasione fiscale, sequestro cautelativo per 350 mila euro ad una società di noleggio

pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – I Finanzieri della Compagnia di Campobasso hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro cautelativo disposto dal Gip d.ssa Roberta D’Onofrio di disponibilità di beni per un importo complessivo di 350 mila euro nei confronti di una società avente sede nel capoluogo regionale nel settore del noleggio di automezzi ed attrezzature in genere.

La misura, che giunge all’esito di un’articolata attività investigativa diretta dalla Procura della Repubblica di Campobasso, come si legge in una nota di quest’ultima,  riguarda anche l’ amministratore della compagine societaria e punta al sequestro di beni e disponibilità economiche in capo ai soggetti coinvolti  fino alla concorrenza dell’ammontare sottratto avendo omesso sia la presentazione nel tempo all’erario.

“Più in particolare la società –  sottolinea la Procura della Repubblica del Tribunale del capoluogo regionale –  è risultata essere evasore totale per le annualità d’imposta 2016 2017 avendo omesso sia la presentazione delle prescritte dichiarazioni ai fini iva e delle imposte dirette sia l’effettuazione dei relativi versamenti di imposta violando le specifiche disposizioni in tema penale tributario di cui all’art.5 del D.Legs. n.74/2000 A seguito di capillare monitoraggio delle disponibilità in capo ai soggetti coinvolti le attività di sequestro hanno interessato oltre il Molise anche la vicina Campania”.

“Il sequestro preventivo – conclude la nota del Procuratore della Repubblica Nicola D’Angelo –  in rassegna volto a conservare il profitto del reato ai fini della successiva confisca si inserisce nel contesto delle linee di intervento di questa Procura della repubblica volte alla repressione con la Guardia di Finanza di specifici reati, non soltanto intervenendo sui presunti autori, ma anche aggredendo i beni che ne costituiscono il profitto , questo in un’ottica di deterrenza e di recupero alla collettività di quanto illecitamente acquisito da alcuno peraltro nel corso di un periodo storico caratterizzato dalla grave crisi economica a seguito della pandemia da Covid 19”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: