LUTTO – Addio ad Angela Fusco Perrella, figura storica della politica molisana

Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – Angela Fusco Perrella è venuta a mancare questa mattina, lo ha reso noto il presidente del consiglio regionale Micone.

Il consiglio regionale si è fermato questa mattina per un minuto di silenzio ed ha chiuso anticipatamente i lavori a seguito della notizia, resa nota dal presidente dell’assise Micone, dell’improvvisa morte di Angela Fusco Perrella, scomparsa all’età di 78 anni.

Figura storica della politica molisana, Angela Fusco era nata a Riccia il 10 novembre 1942. Laureata in Pedagogia, aveva ottenuto la specializzazione in Economia presso l’Istituto G. Alfieri Cavour di Firenze, conseguendo la qualifica di Educatore per comunità terapeutiche presso la Scuola di formazione di Castel Gandolfo. Docente presso il Magistero sperimentale del Molise diviene inseguito ricercatrice per l’Università degli studi di Cassino. Un personalità di spessore, le cui competenze vanno oltre la carriera accademica, come dimostrato dalla nomina a Presidente del Conservatorio di musica “L. Perosi” di Campobasso e le diverse collaborazioni in qualità di autrice con la Rai.

La sua carriera politica prende il via nel 1994 con la nascita di Alleanza Nazionale, partito al quale la Fusco aderisce avviando un percorso condotto coerentemente sempre nelle fila del centrodestra. Consigliere regionale dal 1994 al 2001, ricopre la carica di Presidente del Consiglio per i successivi cinque anni.

Si riconferma con Alleanza nazionale alle consultazioni regionali del 2006, superando le 3 mila preferenze. Due anni dopo, è assessore al Lavoro, alla Formazione professionale, alle Politiche sociali e della famiglia, alle Politiche giovanili, alla Cooperazione e per gli Obiettivi sanitari. Nel 2011 è uno degli esponenti di punta della coalizione di centrodestra  e si conferma come candidato più votato con ben 4.560 preferenze. Il grande successo elettorale le consente di assumere la carica di assessore alle Politiche agricole ed agroalimentari, Programmazione forestale e Sviluppo rurale, Pesca produttiva. Alle elezioni regionali del 2013 viene eletta di nuovo consigliere regionale, assumendo la vicepresidenza della II Commissione consiliare permanente, “Sviluppo economico”.

Termina il suo mandato nel 2018 e decide di ritirarsi dalla vita politica attiva, pur conservando la sua passione e la sua voglia di agire per il sociale e per il territorio.

La figura di Angela Fusco ha dunque segnato un pagina importante della storia politica molisana. Nota nell’ambiente come la “Lady di ferro” della destra molisana, ha in realtà orientato la sua attività politica nel segno della moderazione e della comprensione delle necessità della popolazione, con particolare riguardo alle fasce più deboli e alle persone meno fortunate. Per decenni la sua figura ha rappresentato un punto di riferimento a livello politico e sociale ed ha costituito un esempio trasversale per intere generazioni di politici molisani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: