Fratelli d’Italia riparte da Venafro: il partito della Meloni avanza il diritto di prelazione sul candidato sindaco di Isernia

fratelli d'italia molise
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro

VENAFRO – Si è svolta nella mattinata di oggi, sabato 10 luglio, l’assemblea politica convocata da Fratelli d’Italia.

Erano presenti il coordinatore regionale di FdI Filoteo Di Sandro, l’assessore comunale isernino Eugenio Kniahynicki, l’ex consigliere regionale Massimiliano Scarabeo e i rappresentanti provinciali e regionali del partito. Assente giustificato Michele Iorio.

Sono stati due i punti cruciali in discussione: la situazione politica regionale e le elezioni amministrative di Isernia. Il terzo punto, ma non di minore importanza, riguarda il tesseramento 2021.

Appare sempre più evidente e ampia la crepa tra Fratelli d’Italia e il governo Toma. Le misure superficiali sulla gestione Covid, la modifica della legge elettorale voluta da Toma – ideata da Niro – appoggiata dall’assessore Pallante eletto proprio nelle fila di FDI, sono stati certamente gli elementi di una presa di posizione che pone il partito ormai in netta contrapposizione col governo regionale. Questioni che non hanno mai trovato un tavolo di confronto con il presidente della Giunta che non ha mai preso in considerazione le volontà dei partiti di centro-destra. Eccezion fatta per Forza Italia.

Questioni cruciali che sono le premesse anche dell’unità per le amministrative di Isernia. FDI è il partito che più di tutti ha pagato per le scelte politiche del governo regionale, a cui si aggiunge che Lega e Forza Italia sono già stati accontentati nelle loro ambizioni con i candidati sindaco di Campobasso e Termoli. Motivo per cui, sul piatto, il partito della Meloni avanza il diritto di prelazione sul candidato sindaco di Isernia.

Il centro-destra isernino è ben lontano dal trovare la ‘quadra‘ su una candidatura che unisca tutti e non crei ulteriori malumori all’interno dei vari partiti. La forza politica di Fratelli d’Italia, stando agli ultimi sondaggi, non sarebbe in discussione, ma spostare l’asse troppo a destra potrebbe far storcere il naso all’area centrista della coalizione.

Anche la Lega reclama un posto al sole, ma come prima cosa, chiede alle forze politiche un rinnovamento della classe politica e di dice ‘no’, ai volti arcinoti del passato.

Non sarà semplice mettere tutti d’accordo, in attesa di indicazioni da Roma, nel sottobosco pentro si susseguono le riunioni riservate per trovare un punto d’incontro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: