“SAN TIMOTEO” – Dopo la morte del neonato il dg Florenzano ferma il Punto nascite di Termoli. Si sollevano la città e i sindaci del Basso Molise

oreste florenzano
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

TERMOLI – Niente parti presso il Punto nascite dell’ospedale San Timoteo di Termoli. Questo il primo provvedimento adottato dalla direzione generale di Asrem in accordo con la Commissaria straordinaria ad acta per la sanità dopo la morte del neonato di ieri l’altro.

I parti già programmati e quindi previsti per le prossime ore e giorni, saranno spostati al “Cardarelli” di Campobasso o nei nosocomi vicini di Abruzo e Puglia. Non si sa ovviamente quando verranno riprese le accettazioni mentre una’altra grossa criticità si aggiunge a quelle già presenti in particolare nell’ erogazione di servizi specialistici nello stesso ospedale termolese all’indomani delle questioni giudiziarie  affrontate proprio per la permanenza del reparto i maternità.  Sulla decisione firmata da Oreste Florenzano si è sollevato la città di Termoli, il suo sindaco Roberti e la Conferenza permanente dei primi cittadini del Basso Molise che hanno annunciato ulteriori vertenze giudiziarie nei confronti dell’Azienda sanitaria e della struttura commissariale. Questo il comunicato dell’azienda sanitaria regionale a conferma

“Nel pieno rispetto delle garanzie sanitarie per la donna ed il neonato e nell’intento di migliorare le stesse, questa Amministrazione, in accordo con le indicazioni della Struttura Commissariale, ha proceduto alla temporanea sospensione delle attività di accettazione ostetrica presso l’Ospedale San Timoteo di Termoli, fatte salve tutte le altre attività di Ostetricia e Ginecologia.
Rimane, pertanto, attivo presso il medesimo Presidio Ospedaliero il percorso di accompagnamento alla nascita, per il quale l’Azienda ha disposto il proseguimento delle attività ambulatoriali di visita, ecografia e diagnostica pre-natale, monitoraggio pre-parto e dei controlli post-partum. Il parto spontaneo e il taglio cesareo saranno assicurati presso l’Ospedale Cardarelli di Campobasso e nelle Aziende Sanitarie limitrofe.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: