Maltempo sulla costa, ingenti danni a Petacciato. Di Pardo: “Chiederemo stato di emergenza”

mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

PETACCIATO – Il sindaco Di Pardo ha annunciato la richiesta dello stato di emergenza. In mattinata paura per un tromba d’aria a Termoli.

Le previsioni avevano annunciato una forte ondata di maltempo sul Molise per il week end, determinando la disposizione di un’allerta gialla per rischio idrogeologico. E puntualmente i disagi si sono verificati, con particolare riferimento alla zona del litorale adriatico.

La situazione è molto critica soprattutto a Petacciato dove la forte pioggia a causato danni ingenti e forti disagi anche alla circolazione stradale. Una vera e propria bomba d’acqua ha devastato per circa due ore la cittadina adriatica generando disagi a seguito dell’allagamento di strade, case e garage e alla mancanza di energia elettrica che al momento non è stata ancora ripristinata nonostante l’intervento di diverse squadre dell’Enel.

La gravità della situazione è stata spiegata in serata dal Sindaco Roberto di Pardo che, attraverso una nota sui canali social ha dichiarato: “Giornata da incubo oggi a Petacciato. Due ore sotto una bomba d’acqua mai registrata in passato secondo i dati in possesso della nostra protezione civile. Tanti i nostri concittadini che hanno vissuto attimi di vero terrore: case, garage, cantine e tavernette completamente allagati. Porte divelte dalla forza dell’acqua. Strade chiuse al traffico causa smottamenti o alberi caduti. Fango ovunque. Molte zone del paese ancora senza elettricità nonostante sul territorio ci siano 8 squadre Enel e 3 generatori in funzione”.

Come comunicato dal Sindaco la situazione di forte disagio persiste, un’ordinanza sindacale ha disposto la chiusura del cimitero comunale, totalmente allagato e semidistrutto. Inoltre è molto problematica la situazione relativa alla circolazione stradale, con diverse strade allagate e danneggiate.

Nello specifico restano chiuse la “bretella Vaccareccia” e la strada del “camposanto vecchio”, molto critica è la viabilità zona “ponte grosso” dove si raccomanda la massima prudenza.

Tempestivi sono stati gli interventi  dei vigili del fuoco di Termoli, Campobasso, Santa Croce e Vasto.

A loro il sindaco Di Pardo esprime il ringraziamento di tutta la comunità: ” Sono davvero encomiabili. Così come i ragazzi della nostra protezione civile e Eugenio e Giovanni ancora sul territorio per risolvere le ultime criticità. Grazie anche ai dipendenti comunali e al vigile per aver, senza sosta, organizzato insieme a me gli interventi”.

Infine, Di Pardo annuncia la richiesta dello stato di emergenza: “i danni sono davvero tanti, chiederemo lo stato di emergenza alla presidenza della regione Molise e alla protezione civile regionale. E’ caduta in 75 minuti la pioggia che è venuta giù nei primi 3 mesi del 2021!”

Meno grave la situazione negli altri centri della costa molisana dove non si sono registrate precipitazioni o fenomeni di grande rilievo. Il maltempo però non ha del tutto risparmiato Termoli e Campomarino dove in mattinata una grossa tromba d’aria proveniente dal mare ha causato qualche timore tra i residenti e i numerosi turisti. Per fortuna non si sono registrate conseguenze importanti, fatto salvo qualche disagio dovuto alle forti raffiche di vento che hanno danneggiato sdraio, ombrelloni e  attrezzature degli stabilimenti balneari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: