ISERNIA – Cresce l’attesa per l’apertura del nuovo complesso “ex Tequila”

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro

ISERNIA – Entro la fine dell’anno il taglio del nastro, apriranno i battenti le piscine dell’ex Tequila.

“Il Gruppo Colella – si legge nella nota diffusa dalla società -informa della grande iniziativa imprenditoriale che cambierà il volto della città pentra con la riqualificazione dell’ex Tequila nel popoloso quartiere San Lazzaro.

A parlare è il patron dell’iniziativa familiare, Camillo Colella imprenditore di chiara fama, proprietario delle acque Castellina e Santa Croce, oltre a realtà importanti nel settore dell’incomig turistico, con la proprietà di note strutture ricettive nella capitale.

Dal progetto iniziale sono passati tre anni, complicati anche dalla pandemia. I cittadini di Isernia si chiedono a che punto sono i lavori.

Lo scorso Marzo 2018 avevamo già presentato il progetto, ricevendo il plauso della collettività e la giusta ‘spinta’ per iniziare i lavori. Poi la tempesta del Covid-19, i cantieri fermi e l’obbligo di rapportarsi con regole nuove da scoprire e capire.

La pandemia ha certamente rallentato l’iter ed i nostri programmi, ma non è stata una battuta d’arresto, solo una sfida che ci ha invogliato ancor di più a ripartire e investire nel nostro territorio.

La scomparsa di Nicolino Montanaro storico ingegnere del Gruppo Colella all’interno del quale ha sempre ricoperto ruoli di grande responsabilità, certamente ci ha scosso molto, ma allo stesso tempo ci ha dato quell’ulteriore impulso a continuare nel lavoro progettuale da lui e altri tecnici intrapreso.

La riqualificazione dell’ex Tequila prosegue quotidianamente e tutt’oggi siamo orgogliosi di comunicare che entro la fine dell’anno 2021 inaugureremo il primo lotto funzionale comprendente la triade di piscine presenti nel ‘parco’.

Dopo aver rimodulato e riadeguato i nostri progetti alle normative vigenti, ora siamo quasi giunti all’arrivo, pronti ad offrire servizi all’avanguardia.

Un’opera che cambierà volto alla città pentra, al Molise e all’intero comprensorio. Potevate investire fuori regione, dove l’attrattiva turistica è già stabilizzata, per quale motivo avete puntato su Isernia per risorse così importanti, si parla di circa 10 milioni di euro di investimenti.

Con mia moglie e i miei figli vogliamo dare un impulso all’economica della nostra città, prevedendo un rilancio da un punto di vista complessivo del territorio, nella valorizzazione delle sue molteplici peculiarità e potenzialità.

Siamo di Isernia, abbiamo la percezione che il Molise intero meriti di essere promosso, ma occorrono infrastrutture adeguate. Mi auguro che la nostra idea imprenditoriale, possa essere mutuata anche da altre iniziative e investimenti su Isernia; vi è la necessità di avviare e concretizzare la filiera turistica tanto desiderata, la quale ancora stenta ad emergere.

Tornando alla mega struttura dell’ex Tequila, nei dettagli dal punto di vista di centro sportivo, cosa è ulteriormente previsto?

All’interno è in fase di completamento la vasca semi olimpionica ad otto corsie ideale per nuoto tecnico, pallanuoto e nuoto sincronizzato; un’ulteriore piscina coperta, dotata di idromassaggio, sarà adibita invece all’acqua gym e alla riabilitazione.

Per i nostri nuotatori, sempre all’interno della struttura, abbiamo già predisposto innovativi spogliatoi con docce e servizi igienici ad hoc per il rispetto di tutte le normative sanitarie previste. Nel progetto, rientrano anche le necessarie ampie gradinate per ospitare il pubblico negli eventi sportivi.

Saremo pronti poi ad attendere il ritorno della stagione più calda 2022, quando i fruitori potranno utilizzare una terza piscina scoperta, con una vasta area verde ed una zona relax abbinata a un confortevole lounge-bar.

Vediamo lavori in corso e si procede alacremente per completare l’opera che già ha un colpo d’occhio imponente. Sì, proseguono e proseguiranno i lavori per portare a termine l’intera opera con sale polifunzionali, residence, centro sportivo, caffetteria, ristorante e centro ludico per i più piccoli.

L’albergo prevede 60 camere da letto e tre grandi suite. L’intento è quello dell’ottenimento, in base ai servizi d’eccellenza offerti, di ambire al riconoscimento delle “quattro stelle superior”. Si punterà sul wedding, ma anche su eventi di rilievo, interregionali e nazionali per congressi e convegni.

Un progetto così imponente, naturalmente, crea nuova occupazione. Senza alcun dubbio, l’intento è anche quello di stimolare nuove realtà occupazionali, il realizzando complesso, utilizzerà manodopera specializzata e stimolerà la creazione di nuove imprese.

In un contesto di penuria di posti di lavoro, soprattutto in questo momento storico, generato dalla crisi delle filiere oramai collassate da anni, le famiglie hanno bisogno di certezze per restare nel nostro Molise.

L’iniziativa imprenditoriale, può contribuire ad arginare il triste fenomeno dello spopolamento. Bisogna dire che il gruppo, anche per i numerosi cantieri fuori regione, predilige da sempre utilizzare le professionalità del territorio.

Certamente, si tratta di un progetto ambizioso che dunque ora “prende il largo”. Ancora un po’ di pazienza: siamo in dirittura di arrivo”.

C.C.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: