MUSEC – La collezione di Antonio Scasserra lascia Provincia Isernia

pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro

ISERNIA – Lo annuncia Antonio Scasserra, proprietario della collezione composta di costumi tradizionali e gioielli antichi molisani.

“Dal giorno della sua apertura nel dicembre 2016 – si legge in una nota diffusa da Scasserra – il MuseC ha goduto del crescente interesse dell’opinione pubblica, riscontrato attraverso il numero di presenze dei visitatori, unitamente al forte consenso di critica ottenuto per la divulgazione scientifica svolta attraverso numerosissimi eventi ed attività culturali, tenutesi regolarmente all’interno della struttura museale e occasionalmente in diverse regioni d’Italia.

Dall’anno 2019 la Provincia di Isernia non ha provveduto al rinnovo della convenzione in essere dando soltanto e parziale adempimento alle obbligazioni assunte per i periodi precedenti e continuando a mantenere la materiale disponibilità della Collezione e la prestazione professionale del sottoscritto.

Infruttuosi – continua Scasserra – si sono rilevati i tentativi di mediazione della Regione Molise, del Ministro della Cultura, dell’Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale, della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio del Molise senza trovare una soluzione sulla prosecuzione del rapporto.

La Provincia di Isernia ha formulato una proposta meramente simbolica ed oltremodo inadeguata, tenendo conto che si tratta di una delle Collezioni Etnografiche – unanimemente riconosciuta tra le più importanti d’Italia – e anche in considerazione del fatto che con la Riforma Delrio ha perso le competenze in materia di cultura e turismo con la conseguenza del taglio dei relativi fondi.

Pertanto dopo aver ottenuto con il patrocinio degli avvocati Arturo Messere e Ferdinando Massarella, dal Tribunale di Isernia il decreto ingiuntivo per la consegna dei beni facenti parte della Collezione, divenuto irrevocabile dallo scorso mese di aprile, si è arrivati alla richiesta di riconsegna che avverrà con la collaborazione della Provincia di di Isernia.

La validità della Collezione – conclude Scaserra – lascia comunque aperti importanti orizzonti per la sua valorizzazione e pubblica fruizione in altri contesti”.

C.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: