SANITA’ – Emergency in Molise, Pastore: “La politica cerca di far scomparire nell’oblio questa richiesta”

Lucio Pastore
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana

SANITA‘ – Il dirigente medico del Pronto Soccorso di Isernia, Lucio Pastore, sulla richiesta di far arrivare temporaneamente Emergency in Molise, parla apertamente di muro di gomma della politica.

“In un momento di crisi avanzata del sistema sanitario – scrive il dottor Lucio Pastore su Facebook -, dove si sono create le condizioni di una riduzione drammatica del capitale umano, il Forum in difesa della sanità pubblica di qualità insiema a tanti altri comitati, si è attivato per far autorizzare, dalla Presidenza del Consiglio, la venuta temporanea di Emergency nel Molise. Sarebbe una decisione semplice da prendere, come è già stato fatto in Calabria, ma la politica, sia regionale che romana, come muro di gomma, cerca di far scomparire nell”oblio questa richiesta.

Allora ci stiamo rivolgendo alla popolazione raccogliendo firme con una petizione. Solo in Isernia e provincia, grazie al lavoro svolto da molti volontari ed in particolare da alcune di queste molto attive, si sono già raccolte 10.000 firme. Ora sta partendo la raccolta su Campobasso, nei paesi limitrofi, nel Basso Molise, in Agnone ed anche lì la popolazione sta rispondendo. La politica rimane indifferente.

Del resto – continua Pastore – se si è deciso di cedere ai privati la sanità molisana ed in 20 anni, piano piano, la si è destrutturata, far venire Emergency sconfesserebbe l’azione portata avanti da tutte le formazioni politiche. Loro vogliono il collasso del sistema pubblico per far apparire ineluttabile la privatizzazione.

Attualmente l’edificio varrebbe 35 milioni di euro e queste strutture private molisane vivono tutte con soldi del fondo sanitario regionale, che anticipa anche il pagamento per le prestazioni extraregionali. In pratica con questo fondo non si può reggere sia le strutture pubbliche che quelle private convenzionate e per questo la politica tutta vuole creare le condizioni per far collassare il sistema pubblico.

Ecco perché il muro di gomna sulla richiesta di far arrivare Emergency. Vorremmo alzare nei cieli della Regione dei palloni aerostatici con manifesti che ricordino le nostre richieste. Questi palloni andrebbero fissati con fili di naylon sui palazzi per rendere continua, visibile e permanente la richiesta popolare. Questa iniziativa – conclude Pastore – ha dei costi che non possiamo reggere da soli. Invitiamo tutti ad aiutarci a trovare sponsor o finanziamenti per poterla attuare”.

C.C.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: