EVENTI – XIX Edizione, torna a Termoli Cinemare

Termoli, Cinemare
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

TERMOLI – Torna a Termoli nella sua XIX Edizione “Cinemare”, la rassegna cinematografica estiva del Basso Molise. 

Presentata, nella mattinata odierna, presso la sala consiliare del comune di Termoli, la 19° edizione di Cinemare, la rassegna cinematografica estiva organizzata, nella cittadina adriatica, dal Cineclub Kimera, dalla UICC e dal comune bassomolisano. Presente all’evento, oltre al presidente del circolo termolese, l’avv. Domenico Farina, anche il presidente della UICC (Unione Italiana Circoli del Cinema) dott. Daniele Clementi.

Oltre al calendario, che prevede due settimane di proiezioni dal 1 al 14 agosto, sono state illustrate le particolarità della rassegna di quest’anno che si svolgerà, come di consueto, presso il cortile della scuola “Principe di Piemonte/Oddo Bernacchia”. Innanzitutto nei primi 4 giorni di proiezioni i soci e i simpatizzanti del Kimera potranno partecipare al progetto KIMERAXR, con l’utilizzo di tecnologie in anteprima assoluta per il Molise e la visione di tre diversi spettacoli in realtà virtuale; la JURASSIC WORLD EXPERIENCE il 1° agosto, DREAMS OF BLUE (il primo film di fantascienza italiano girato con la tecnologia VR) diretto da Valentina Paggiarin e, last but not least, INSIDE THE BOX OF KURIOS, uno spettacolo del famoso CIRQUE DU SOLEIL visto come mai sarebbe possibile, nemmeno a teatro, visto che ci si troverà in mezzo all’azione!

Oltre alle proiezioni, poi, vi saranno dei brevi ed interessanti mini-panel sulla realtà virtuale tenute dal presidente Clementi.

Ma i motivi di interesse, come detto, non finiscono qui. La dinamica associazione termolese, che ha voluto ringraziare la consigliera di opposizione Marcella Stumpo, e anche l’assessore Barile, per il contributo dato all’iniziativa, ha infatti previsto due proiezioni alla presenza dei registi. Si tratta di FORTEZZA, il 1° agosto alle 22:00 e OSANNAPLES il 4 agosto sempre alle 22:00; i lavori, rispettivamente del duo Ludovica Andò/Emiliano Aiello e di Deborah M. Farina, trattano due temi distinti ma non per questo meno interessanti. Fortezza si ispira al DESERTO DEI TARTARI di Buzzati ed è girato nel carcere di Civitavecchia in collaborazione con i detenuti, mentre Osannaples
parla dell’avanguardia artistica napoletana al momento della nascita del gruppo progressive degli OSANNA e delle contaminazioni che, negli anni 60, i “figli della guerra” crearono tra tradizione partenopeo e blues. Le altre proiezioni prevedono ALLA MIA PICCOLA SAMA (6/8), I RACCONTI DI PARVANA (7/8), FRIEDKIN UNCUT (9/8), IL GIOVANE KARL MARX (10/08), LA MORTE LEGALE (12/8), GLI ANGELI NASCOSTI DI LUCHINO VISCONTI (12/8) e LUCKY (14/8). Tutte alle 22:00. Per coinvolgere maggiormente il pubblico, poi, il Kimera regalerà 4 monografie ai primi 20 tesserati su Kiyoshi Kurosawa, Lo Sguardo Digitale, Il Cineclub Virtuale, Le apparizioni di Sadako dall’analogico al digitale, tutte realizzate con la UICC ed il MIC.

La tessera, infine, per la prima volta sarà immateriale e consegnata tramite whatsapp, il giorno dopo la sottoscrizione ma, per conservare un rapporto tangibile, i primi 100 tesserati riceveranno un simpatico gadget, cioè la stessa tessera ma in formato edibile, in pratica un biscotto! Un modo simpatico per simboleggiare la fame di cinema che dovrebbe esserci a Termoli. Abbiamo infine raccolto due brevi dichiarazioni dei presenti, l’assessore Barile, assente per via di pregressi ed ineluttabili impegni, si è detto comunque “Soddisfatto della collaborazione che il Comune da anni svolge col Cineclub Kimera, in una ottica di sviluppo della cultura nella nostra città. Contiamo di migliorare sempre.” Daniele Clementi, presidente UICC ci ha dichiarato come “La UICC è felicissima di poter aiutare il circolo Kimera in questa ripresa delle attività dal vivo dopo lo stop a causa della pandemia. Il cineclub Kimera ha un compito importante per la città di Termoli e siamo sicuri che le istituzioni locali lo riconosceranno senza dubbio. Mi piace sottolineare la KIMERAXR Experience, una cosa mai vista qui e che speriamo possa divertire ed intrattenere il pubblico interessato, peraltro devo anche sottolineare come ci siano poche postazioni disponibili, quindi converrà affrettarsi per essere tra i primi.”

Chiude, poi, il giro di interventi, il presidente del Kimera, l’avv. Farina “Beh, tornare a fare cinema, di un certo livello, in città è sicuramente un indice di, mi si passi il termine abusato, resilienza. Resilienza anche di fronte a difficoltà che non fatico a definire titaniche, a ristrettezze economiche importanti. Non siamo una arena commerciale, che in teoria si dovrebbe reggere sulle sue gambe, ma siamo una realtà culturale che ha bisogno di un convinto e solido sostegno da parte degli enti locali, cosa che non si è sempre verificata. Al riguardo voglio ringraziare la consigliera Marcella Stumpo per una sua erogazione liberale, anticipata, che ci ha permesso di affrontare le spese vive, la UICC per il sostegno e la convinta partecipazione e anche l’assessore alla cultura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: