TERMOLI – San Basso, celebrazioni in tono minore

mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

TERMOLI – Le celebrazioni di San Basso si sono effettuate in maniera diversa e in tono minore rispetto al solito.

Nessuna grande folla a differenza delle precedenti occasioni, celebrazioni in tono minore e niente processione per la tradizione di San Basso a Termoli. Le restrizioni anti Covid non hanno consentito di celebrare la festa, sentitissima dai termolesi, come da tradizione.

La statua di San Basso è stata portata via dalla Cattedrale per essere condotta al porto e imbarcata su un peschereccio prescelto nei giorni precedenti, attraverso un’estrazione a sorte.

Lungo il tragitto che conduce al porto alcuni fedeli hanno accolto la statua, trasportata da un pick-up della Protezione Civile che ha accompagnato il Santo sul peschereccio e, conclusa la processione, lo ha riportato in cattedrale.

Il porto, di solito gremito di fedeli e turisti, ha accolto la statua in uno scenario molto particolare, quasi deserto essendo la zona aperta solo in modo limitato e su invito. Anche la processione in mare, off-limits per la stampa, è stata seguita solo da pochi selezionati fedeli, con l’imbarcazione denominata “Nuovo Saturno” che ha condotto la statua di San Basso in mare. Se al porto le celebrazioni sono state caratterizzate da un silenzio quasi surreale, più viva è stata invece la messa in cattedrale dove i fedeli hanno assistito distanziati e muniti di mascherina.

Presente alle celebrazioni, oltre al Sindaco Francesco Roberti, l’Assessore regionale Vincenzo Niro.

M.A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: