ISERNIA – Centro-sinistra in frantumi, Scurti lascia: “Non ci sto, vogliono far vincere il candidato di Toma”

pasta La Molisana
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud

ISERNIA – Oreste Scurti prende le distanze dal tavolo del centro-sinistra formato dal PD, Volt Isernia, M5S ed altri movimenti civici.

Scurti non condivide il metodo e l’azione politica di una tentata coalizione che “gioca a perdere” le prossime elezioni amministrative di Isernia. Sul metodo politico del tavolo di coalizione, Scurti preferisce non approfondire oltre e assicura che è meglio così!

L’avvocato pentro però ritiene che una scelta che ricada su di un candidato sindaco debole non resterebbe senza conseguenze e che, in ogni caso, favorirebbe la vittoria di Toma a Isernia. Secondo Scurti non si può consentire che gli errori politici del gruppo di coalizione danneggino Isernia. Nulla di personale contro i candidati, ma una scelta politica perdente che favorisca la vittoria di Toma non può essere giustificata da nessuno.

Non mi schiererò mai con chi, anche involontariamente, favorisca la vittoria di Toma a Isernia”, questo è il pensiero di Scurti, che non condivide neppure i recenti apprezzamenti del sindaco di Campobasso Gravina sulla nomina di Toma a Commissario della Sanità Pubblica, nomina votata anche dai ministri del Movimento 5 Stelle; nomina che, non a caso, incide e condiziona profondamente, oltre che l’alleanza tra i Pentastellati ed il PD locale, a Isernia e nel Molise, anche il destino di tutto il nostro territorio regionale.

C.C. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: