EVENTO – Tutto pronto per la XXI edizione del “Macchia Blues Festival”

mama caffè bar venafro
vaccino salva vita
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

MACCHIA BLUES FESTIVAL – Torna, posticipato rispetto agli ultimi anni, uno degli appuntamenti musicali più attesi in regione.

La XXI edizione – si legge nella nota diffusa dagli organizzatori – della storica rassegna di musica e cultura blues, nata nel 1996, si terrà, come di consueto, a Macchia d’Isernia (IS), piccolo centro alle porte del capoluogo pentro, venerdì 20 e sabato 21 Agosto.

Considerato dagli appassionati del genere e dagli esperti del settore come uno dei più importanti festival dedicato alle dodici battute di tutta Italia, il Macchia Blues, organizzato e promosso dall’associazione culturale “La Fenice” di Macchia d’Isernia, presenta, anche quest’anno, un cartellone notevole, concepito muovendosi in equilibrio tra nuove tendenze e tradizione, sperimentazione, valorizzazione di giovani talenti e promozione delle realtà musicali molisane.

Nella serata di venerdì 20 Agosto si esibiranno The Boogie Machine e la Nick Becattini Band, andando ad ampliare la lista di artisti di fama internazionale giunti in Molise grazie al Macchia Blues; nomi importanti come Johnny Winter, Rory Block, Carey Bell, Sandra Hall, Deitra Farr, Roberto Ciotti e Fabio Treves, solo per citarne alcuni.

“The Boogie Machine un energico duo guidato dalla voce di Simone Lino proveniente da Caserta, aprirà la serie di live che porterà il pubblico presente fino alle jam finali. La Nick Becattini Band è un gradito ritorno, essendo già salito sul palco del Macchia Blues nel 2006.

Nato a Pistoia, Becattini si innamora del blues assistendo ai concerti di B.B. King e Muddy Waters nei primi anni del Pistoia Blues. Un vero talento della chitarra blues. Vive a Chicago per diversi anni collaborando con Otis Rush, Billy Branch, Pinetop Perkins, Sugar Blue”.

Nella serata di sabato 21 Agosto si esibiranno Pasquale Aprile & Band e il Greg Izor Quintet. Pasquale Aprile, sassofonista e cantautore partenopeo dal talento eclettico e un’innata indole rockblues-funky, con un sound aggressivo che esplde attraverso sax e voce.

“Greg Izor, dopo averlo seguito ed “opzionato” per il 2020, quest’anno, nel rispetto delle regole e delle direttive che disciplinano l’organizzazione dei concerti dal vivo, è stato per noi possibile finalmente portarlo al Macchia Blues.

Una della nuove voci più importanti nel panorama blues e dell’armonica a livello mondiale. Un mix tra grinta della Louisiana, anima di Austin e calore di Chicago. Izor è originario del Vermont; si trasferisce dapprima nel sud degli Stati Uniti, a New Orleans, dove migliora il suo stile grazie a Jumpin’ Johnny Sansone, e poi ad Austin dove collabora con Pinetop Perkins, Gary Primich, Derek O’Brien, Denny Freeman e Marcia Ball.

Passeggiando per Austin potresti sentire l’odore provenire dal suo barbecue, la sua meticolosa precisione nel suonare l’armonica è pari alla sua abilità in cucina. Tanti musicisti si sono uniti, tante storie sono state raccontate e molte altre ancora aspettano di esserlo; il blues prima e ultima tappa, ma tanti posti da visitare!”

Quest’anno i posti saranno limitati e sarà necessaria la prenotazione gratuita attraverso l’app ufficiale del festival MacchiaBlues oppure al seguente link https://bit.ly/prenotazioniMBFXXI

Sarà possibile prenotare anche un tampone rapido eseguito dalla croce rosse italiana direttamente nella piazza al costo di 30 euro.

C.C. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: