Isernia sotterranea, grandissima affluenza nel capoluogo Pentro

isernia sotterranea
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
vaccino salva vita
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud

ISERNIA – Pochissimi sono gli isernini consapevoli del patrimonio artistico-culturale che detengono, ancor di meno quelli che lo conoscono, lo amano e lo apprezzano.

Isernia sotteranea è un patrimonio da amare e custodire, e lo hanno capito gli innumerevoli turisti che vi si sono recati.

Isernia riparte dalla cultura e dall’unione di tutte le componenti della comunità.

L’obiettivo del nuovo sindaco dovrebbe, infatti, essere proprio quello che è accaduto lo scorso Ferragosto: far sì che le bellezze del territorio vengano valorizzate e messe in mostra. 

Circa 160 le persone che nei due giorni di “A Spasso per la Storia” hanno scelto di recarsi nel percorso dell’Isernia Sotterranea, negli scavi sottostanti la Cattedrale di S.Pietro Apostolo. Si tratta di una Chiesa Romana che si trovava all’incrocio dei due assi principali della città, com’era tipico dell’architettura dell’antica Roma.

A guidare il percorso l’archeologo Luca Inno, da sempre impegnato nella diffusione della cultura isernina all’estero.

“Gli appassionati provengono da tutta Italia – afferma – la gente negli ultimi anni si sta muovendo tantissima ed è felicissima di trovare i nostri musei aperti, assieme a tutte le strutture di ristorazione. Tutti stiamo collaborando alla ripresa del nostro Paese.”

Positive anche le recensioni delle persone, che affermano di “trovarsi in un territorio ricco di sorprese e di storia”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: