POLITICA – Salvini a Isernia: “Melogli unico candidato di centrodestra”

La Molisana Natale plastica
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro

ISERNIA – Il leader della Lega è arrivato questa mattina per lanciare la volata al candidato sindaco Melogli.

“Ci tenevo a passare dal Molise alla faccia di quei politici di sinistra che si ricordano del Molise una volta ogni cinque anni! Io sono qui per la terza volta nell’arco degli ultimi mesi”.

Esordisce con queste parole Matteo Salvini, dinanzi ad un pubblico abbastanza folto in Piazza Celestino V a Isernia. Matteo Salvini è il primo leader nazionale ad arrivare ad Isernia in vista delle attese elezioni amministrative che si terranno il tre e quattro ottobre.

A fare gli onori di casa il parlamentare leghista Jari Colla che attualmente svolge anche il ruolo di commissario del partito in Molise, il capogruppo al Comune di Isernia Stefano Cocchia e l’onorevole Felice Mariani.

La presenza di Mariani ha dato lo spunto a Salvini per ricordare l’impresa di Maria Centracchio, rievocando la frase “Il Molise esiste e mena forte” che la campionessa molisana aveva pronunciato dopo il successo alle recenti Olimpiadi di Tokio. Felice Mariani, infatti, è un esperto judoka legato a Bernardo Centracchio, padre del bronzo olimpico e candidato consigliere proprio con la Lega.

Il Senatore leghista ha posto l’accento su diverse tematiche nazionali, attaccando direttamente il Ministro dell’Interno Lamorgese sul recente episodio di cronaca che ha coinvolto un immigrato somalo e tornando sulle sue vecchie battaglie: immigrazione e sicurezza.

Poi il focus sulla politica molisana e isernina, con la Lega che è schierata al fianco di Gabriele Melogli, uno dei due candidati sindaci espressione del centro destra. Proprio questa divisione ha portato Salvini ad attaccare Fratelli d’Italia e a commentare: “Non capisco la scelta di qualcuno che si dice di centrodestra e sceglie un candidato di sinistra. Stupisce che Fratelli d’Italia sia un po’ da una parte e un po’ dall’altra. A Isernia c’è un unico candidato di centro destra con una coalizione allargata ai civici. Sono convinto che la partita si possa chiudere al primo turno”.

La vicende politiche regionali, quindi, coinvolgono direttamente la Lega e le amministrative di Isernia, con diverse contraddizioni che lo stesso Salvini non può ignorare. A tal proposito una stilettata è stata rivolta anche al governo regionale nel quale la Lega non siede più in Giunta per volere del Governatore Toma: “Non so se Toma verrà a Isernia per sostenere Melogli ma la mala politica molisana è che si prende il voto dei cittadini e poi si usa questo voto per fare gli affari propri. Questo succede anche in Regione”.

Nei prossimi giorni saranno diversi i politici nazionali che arriveranno a Isernia: domani sarà il turno di Antonio Tajani a sostegno di Melogli, mentre il 24 settembre è atteso in città Giuseppe Conte a sostegno di Piero Castrataro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Pubblicità »

caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola
Bar Ritrovo Pozzilli punto Lis Gratta e Vinci

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Pubblicità »

Bar Ritrovo Pozzilli punto Lis Gratta e Vinci
caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
Esco Fiat Lux Scarabeo
Agrifer Pozzilli
Bar il Centrale Venafro
Edilnuova Pozzilli
error: