Comunali Isernia, Provenzano (Pd) in città a sostegno di Castrataro: “Una candidatura che esprime un’idea di società”

Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
vaccino salva vita
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro

ISERNIA – Il vicesegretario nazionale del Pd, Giuseppe Provenzano, ha fatto tappa a Isernia per sostenere la candidatura a sindaco di Piero Castrataro (centro-sinistra).

Nel pomeriggio di oggi, mercoledì 22 settembre, presso la terrazza di un noto bar del centro storico, il vicesegretario nazionale del Pd (con delega alla missione “Prossimità”, le politiche del lavoro e il contrasto alle diseguaglianze) Giuseppe Provenzano, già ministro per il Sud e la Coesione territoriale durante il Governo Conte 2, ha incontrato il candidato per la carica di Sindaco del centro-sinistra, Piero Castrataro.

Presenti all’incontro tutti gli esponenti di peso del Pd locale e regionale, tra cui Vittorino Facciolla e Micaela Fanelli. Tema principale della discussione il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che rappresenterà per il Sud e per Isernia un’occasione unica e irripetibile.

Provenzano e Castrataro hanno affrontato le questioni riguardanti la transizione ecologica, la sanità, il turismo, le aree interne e la digitalizzazione, tutti temi che rientrano nel programma elettorale del centro-sinistra.

A margine dell’incontro abbiamo raccolto le dichiarazioni del vicesegretario nazionale del Pd Giuseppe Provenzano.

“Non solo da ex ministro per il Sud ma anche da vice segretario del Pd – afferma Giuseppe Provenzano – noi siamo a sostegno di una candidatura che esprime un’idea di società e un’idea di Paese. La rinasciata dell’Italia passa dal rilancio del Sud e dalle aree interne di una regione come il Molise.

Abbiamo un’occasione storica, straordinaria che è quella di avviare una nuova stagione di investimenti sulle opere pubbliche, sulle infrastrutture, sui servizi, sulla sanità e su tutto quello che durante questa pandemia abbiamo scoperto come fondamentale per la nostra vita e che troppo a lungo è stato trascurato. Non sono stati garantiti i diritti di cittadinanza essenziali.

La svolta del Pnrr – continua il vicesegretario nazionale del Pd -, che abbiamo contribuito a determinare, non è frutto del caso. Se avesse vinto la destra in Europa o qui, quelle risorse non sarebbero mai arrivate al Mezzogiorno.

Per la prima volta queste risorse non sono un assegno in bianco staccato a un presidente di regione o a un notabile di turno, ma sono risorse che il Sud potrà avere solo se è in grado di esprimere una progettualità e una visione.

Noi, attraverso la candidatura di Castrataro, la sua competenza e il sostegno che stiamo mettendo in questa battaglia, siamo in grado di realizzare.

E’ un’occasione storica per il Mezzogiorno ma anche per Isernia. Questa nuova fase ha bisogno di una nuova classe dirigente – conclude Provenzano -, noi l’abbiamo messa in campo e siamo sicuri che arriverà la risposta della città.

La città di Isernia deve partecipare da protagonista a questa nuova stagione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: