CRONACA – Operazione antidroga “6-MAM”: arrestato un giovane pusher

Smaltimenti Sud
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSOL’operazione è scattata alle prime luci dell’alba e ha portato anche a numerose perquisizioni fuori dal capoluogo di regione.

“In data odierna – si legge in una nota diffusa dalla Procura della Repubblica -, a Campobasso, i militari della locale Compagnia Carabinieri (NOR e Stazioni dipendenti) hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Campobasso, dott.ssa Roberta D’Onofrio, su richiesta di questa Procura, nei confronti di un soggetto resosi responsabile di molteplici condotte di detenzione e cessione di sostanze stupefacenti del tipo ‘eroina’ a numerosi tossicodipendenti.

Dalle indagini è emerso che il giovane, associato presso la Casa Circondariale di Foggia, aveva posto in essere, con assoluta disinvoltura e spregiudicatezza, una fiorente attività di spaccio di ‘eroina’ utilizzando la propria abitazione come base logistica per la preparazione dello stupefacente in dosi nonché punto di cessione dello stupefacente a vari consumatori, creando, in tal modo, una vera e propria piazza dello spaccio in un quartiere popolare di Campobasso.

Numerose le perquisizioni anche fuori Campobasso, in particolare a Bojano e Montesilvano (PE), a carico di soggetti coinvolti nell’attività di spaccio, grazie all’ausilio dei militari dell’Arma del posto.

Le cessioni della sostanza, una potente eroina che ha dato il nome all’operazione6-MAM‘ avvenivano a ogni ora del giorno e della notte, un modus operandi consolidato, quello dell’arrestato, che riceveva fin dentro la propria abitazione, talvolta nelle immediate vicinanze, i numerosi clienti che ritiravano la loro dose, previo pagamento del corrispettivo consegnato direttamente nelle sue mani all’interno dell’abitazione.

L’attività di indagine, condotta dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Campobasso, ha consentito, grazie anche a numerosi pedinamenti e perquisizioni, di raccogliere gravi indizi di colpevolezza in ordine all’attività di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti documentando ben 140 cessioni di eroina. I diversi acquirenti, una decina circa, sono stati segnalati alla competente Prefettura per le conseguenti sanzioni amministrative applicabili.

Per l’operazione ‘6-MAM’, conclusasi nella tarda mattinata, i Carabinieri della Compagnia di Campobasso sono stati collaborati dai militari del Nucleo Investigativo di Campobasso e delle Compagnie CC di Bojano e Montesilvano (PE).

Nel corso dell’operazione, i Carabinieri hanno impiegato anche tre unità cinofile del Nucleo di Chieti, specializzate nella ricerca delle sostanze stupefacenti ed è stato sequestrato un involucro contenente 65 grammi di eroina“.

L’attività investigativa così svolta si inserisce nel contesto delle linee di intervento che questa Procura della Repubblica ha promosso al fine di contrastare la diffusione e lo spaccio di sostanze stupefacenti, fattore di moltiplicazione di condotte delittuose e motivi di attrazione della criminalità organizzata sul territorio molisano.

C.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: