Corso per aspiranti tutori volontari di minori stranieri non accompagnati, domani la prima giornata

Smaltimenti Sud
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
pasta La Molisana

CAMPOBASSO – Partirà domani presso la Sala del Parlamentino della Giunta regionale del Molise, in via Genova, la prima giornata del corso di formazione per aspiranti tutori volontari di Minori Stranieri Non Accompagnati.

L’evento – giunto quest’anno alla sua terza edizione – è stato organizzato dalla Garante regionale dei Diritti della Persona, Leontina Lanciano, nell’ambito del Progetto di Monitoraggio della tutela volontaria per MSNA a valere sul programma FAMI.

Obiettivo del corso è quello di fornire a chi sceglie di diventare tutore tutti gli strumenti normativi ed operativi per affrontare in maniera ottimale questo importante ruolo.

“Anche questa volta – sottolinea la Garante – sono state numerose le persone che hanno deciso di dare la propria disponibilità ad avviare un percorso di genitorialità sociale dall’alto valore morale e civile. A tutti loro intendo rivolgere un sincero ringraziamento per quello che si accingono a fare a sostegno di una fascia particolarmente fragile, quale è quella dei minori stranieri non accompagnati”.

Il programma delle quattro giornate formative affronta e approfondisce tutti gli aspetti più rilevanti della tutela volontaria, abbracciando l’area giuridica, fenomenologica e psicosociale.

Nella prima giornata, dopo i saluti istituzionali (Presidente della Giunta regionale, Donato Toma, e Questore di Campobasso, Giancarlo Conticchio) e l’introduzione della Garante regionale, sono previsti gli interventi del Presidente del Tribunale per i Minorenni di Campobasso, Prospero Petti, che interverrà sul “Il ruolo del Tribunale per i minorenni nella tutela volontaria”. Successivamente, la Sovraintendente Capo della Polizia di Stato, responsabile Msna, Ufficio immigrazione, per la Questura di Campobasso – Noemi Ciccorelli – illustrerà il ‘ruolo e la funzione della Pubblica Sicurezza nel sistema dell’accoglienza di MSNA’. Seguirà uno spazio dedicato all’intervento dei partecipanti.

La seconda giornata, fissata a giovedì 14 ottobre, vedrà la partecipazione del responsabile Unicef Andrea Grasso sul tema ‘MSNA in viaggio per la speranza’ e dell’avvocato Maria Bianchini sugli ‘Aspetti giuridici della tutela volontaria’. Anche in questo caso, al termine degli interventi la Garante – in veste di moderatrice – darà spazio alle domande degli aspiranti tutori.

Gli appuntamenti della terza giornata (martedì 19 ottobre), comprendono un approfondimento sul tema ‘Prassi e sfide del sistema dell’accoglienza per MSNA in Italia. Procedure operative’ da parte del responsabile dell’UNHCR Giuseppe Lococo. L’altro approfondimento, affidato alla ricercatrice Marilena Di Lollo, riguarderà gli ‘Aspetti e motivazioni dei cittadini nell’esercizio della tutela volontaria’. Seguirà, ancora una volta, l’intervento dei partecipanti.

La giornata conclusiva del corso, che si terrà giovedì 21 ottobre, prevede i saluti del Consigliere regionale Gianluca Cefaratti, già tutore. Come relatrici interverranno Antonella Di Lollo e Rosa Marcogliese, responsabili di due Comunità di accoglienza molisane. Parleranno delle ‘Comunità di accoglienza nella tutela volontaria’ e delle ‘Buone prassi e indicazioni operative’. Sarà poi la volta di Gianni Meffe, tutore volontario, che esporrà ai partecipanti la propria esperienza, e di un minore, che condividerà con i presenti la propria testimonianza.  Le conclusioni saranno, invece, affidate alla Garante, che consegnerà anche gli attestati di frequenza ai partecipanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
error: