CRONACA – Lite furibonda in piazza: “Daspo urbano” per uno dei giovani coinvolti

vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud

TERMOLI – Continua incessante l’attività della Polizia di Stato di Campobasso volta alla prevenzione ed alla repressione dei reati al fine di garantire la sicurezza dei cittadini.

Nella tarda serata del 2 ottobre scorso – si legge in un nota diffusa dalla Questura – si è consumata a Termoli una lite furibonda, concretizzatasi in immotivate aggressioni fisiche e verbali tra diversi giovani, sotto gli occhi attoniti degli avventori dei locali ubicati in una piazza del pieno centro cittadino.

Le condotte dei giovani coinvolti, hanno determinato un’acclarata situazione di pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica, suscitando nel contempo un elevato allarme sociale e l’indignazione di tutta la popolazione termolese, preoccupata per la recrudescenza, soprattutto nei fine settimana, dei reati riconducibili alla c.d. “movida violenta”.

In tale ottica, le misure di prevenzione personali adottate dal Questore rappresentano uno strumento di natura amministrativa finalizzato al contrasto di varie forme di criminalità fornendo una concreta ed immediata risposta al verificarsi di situazioni che possono minare l’ordine e la sicurezza pubblica, mediante provvedimenti destinati ad incidere su diritti e libertà fondamentali dell’individuo.

In relazione a quell’avvenimento il Questore di Campobasso, ha infatti deciso di emettere nei confronti di uno dei giovani coinvolti nella lite, originario di Termoli, il provvedimento di “Daspo Urbano” con il quale è fatto divieto allo stesso, l’accesso e lo stanziamento nelle immediate vicinanze ad una serie di attività del centro cittadino, prevalentemente di ristorazione e di somministrazione di bevande, luoghi nei quali il giovane ha manifestato la sua indole violenta.

Nei confronti degli altri due uomini coinvolti nella lite, uno originario di San Severo e l’altro di Termoli, sono stati invece emessi sempre dal Questore CONTICCHIO, rispettivamente il provvedimento di foglio di via obbligatorio dal comune di Termoli ed il provvedimento di Avviso Orale, entrambi misure di prevenzione tipiche rivolte a quei soggetti che manifestano forme di pericolosità generica che consentono risposte effettive ed immediate al fine di ripristinare la violata tranquillità sociale”.

C.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: