CALCIO C – Bari insuperabile, nel Campobasso troppi errori in difesa

campobasso bari
vaccino salva vita
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud

SERIE C

GIRONE C

CAMPOBASSO – BARI 1-3

Marcatori: 4’ Terranova; 41’ Rossetti (rio); 55’ Antenucci, 76’ Cheddira
CAMPOBASSO (4-3-3): Raccichini; Fabriani, Menna, Dalmazzi (85’ Magri), Pace (71’ Vanzan); Tenkorang (71’ Giunta), Bontà, Candellori; Di Francesco (60’ Liguori), Rossetti, Vitali (60’ Parigi)
A disposizione: Zamarion, Coco, Sbardella, Vanzan, Nacci, Emmausso, Martino, De Biase
Allenatore: Mirko Cudini
BARI (4-3-1-2): Frattali; Belli, Terranova, Gigliotti, Mazzotta; Mallamo, Maita (87’ Lollo), D’Errico (70’ Bianco); Botta (76’ Marras); Cheddira (76’ Paponi), Antenucci (87’ Di Cesare)
A disposizione: Polverino, Plitko, Celiente, Simeri, Citro, Pucino, Ricci
Allenatore: Michele Mignani
Arbitro: Feliciani di Teramo Assistenti: Miniutti di Maniago, Tinello di Rovigo IV ufficiale: Frascaro di Firenze
Note: 5000 spettatori, 550 da Bari. Presente in tribuna il presidente della Lega Pro Ghirelli.
Ammoniti: Frattali, Maita, Bontà, Botta, Bianco
Corner: 4-2 Recupero: 0 e 4

CAMPOBASSO –  Il Campobasso regge per un solo tempo alla corazzata Bari. Il colpo d’occhio è quello delle grandi occasioni, circa cinquemila gli spettatori presenti per una gara d’altri tempi. Il Bari sembra essere pronto a fare il salto di categoria dopo gli investimenti di De Laurentis, il Catanzaro rimane secondo a sei punti di distanza. In tribuna presente anche il presidente di Lega Francesco Ghirelli, entusiasta della cornice di pubblico.

La partita. I pugliesi mostrano subito i muscoli e dopo neanche quattro minuti passa in vantaggio. Punizione dai venti metri, Terranova stacca tutti e infila alle spalle di Raccichini. I rossoblù non si lasciano intimorire e escono fuori alla lunga. Dopo due occasioni create dall’attaccante biancorosso D’Errico, i lupi ci provano con Dalmazzi dalla distanza, la palla fa la barba al palo. Due minuti dopo arriva il pareggio: Tenkorang raggiunge una palla che sembrava persa, Frattali lo atterra e per Feliciani di Teramo è calcio di rigore. Rossetti buca l’estremo barese e galvanizza i campobassani presenti con la rete che gli vale il quinto gol in campionato.
Nel secondo tempo il Campobasso sembra vole accelerare: Bontà ci prova da fuori, tiro di poco a lato. La capolista non ci sta e inizia a far vedere di che pasta è fatta. Botta e Cheddira sembrano imprendibili ed è proprio il primo a servire un cioccolatino sottorete ad Antenucci, lesto a spingere la palla oltre la linea per siglare il nuovo vantaggio ospite.
Il Campobasso si fa vedere con Liguori e Rossetti, due buone occasioni che non fruttano nulla. Il 3-1 arriva al 77′ quando Cheddira indovina un bel tiro a giro beffando l’incolpevole Raccichini. Non c’è più tempo per recuperare lo svantaggio e al triplice fischio l’undici rossoblù raccoglie comunque gli applausi dei propri tifosi. Prossimo appuntamento mercoledì con la trasferta di Torre del Greco.
                                                                                    Andrea Zita

Andrea Zita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: