VENAFRO – Domenica 24 ottobre, iniziative culturali e ricreative dedicate all’olio e allo scautismo

VENAFRO, olio, scautismo
vaccino salva vita
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro

VENAFRO – Domenica 24 ottobre a Venafro si incrociano due iniziative interessanti.

La prima è dedicata ad una Camminata tra i nostri antichi olivi, quinta giornata nazionale, alla scoperta del Parco dell’Olivo e del Paesaggio rurale storico d’Italia. L’iniziativa è patrocinata dalla città di Venafro, dall’associazione Nazionale Città dell’olio e dal Parco Regionale dell’Olivo di Venafro. “Il Parco Regionale dell’Olivo di Venafro, -come si legge nel sito- è la prima area protetta dedicata all’olivo, unica nel suo genere nel Mediterraneo. La sua istituzione intende promuovere e conservare l’olivicoltura tradizionale che a Venafro ebbe fasti e splendori, tanto che i Romani ritenevano l’olio prodotto in loco il più pregiato del mondo antico. Nessun luogo al mondo coltivato ad olivo, infatti, può vantare simili tradizioni e citazioni letterarie. Il Parco è anche occasione di riscatto per un territorio penalizzato negli ultimi decenni dall’incuria e dall’abbandono, a dispetto delle sue qualità paesaggistiche, naturalistiche e storiche.

Il territorio del Parco Regionale è stato inserito nel prestigioso Registro Nazionale dei Paesaggi rurali storici, con Decreto n. 6419 del 20 febbraio 2018 del Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo.”

La passeggiata di circa tre ore, per una durata stimata di 150 minuti, di media difficoltà, prenderà il via alle ore 10.00 di domenica mattina da piazza Antonio De Curtis, in prossimità del Castello Pandone, solcherà la montagna e lambirà gli antichi olivi proprio nella stagione di maturazione del prezioso frutto.

L’altra iniziativa celebrerà invece, non le bellezze naturali ma quelle umane e dei buoni sentimenti nel festeggiare i 40 anni di scautismo Agesci a Venafro.

“Lo scautismo è un movimento di carattere … universale che ha come fine ultimo la formazione fisica, morale e spirituale della gioventù mondiale, così come è stato dichiarato nel 1924 dalla Conferenza Internazionale dello Scautismo di Copenhagen. Sono oltre 40 milioni oggi gli scout nel mondo  tra bambini, ragazzi ed adulti, uomini e donne, in 216 paesi e territori.
Lo Scautismo è un movimento mondiale di giovani, per i giovani, educativo, che esprime un ideale di vita. Ideato da Sir Robert Stephenson Smyth Baden-Powell all’inizio del 1900, il metodo scout non è altro che un “allenamento” alla vita comunitaria, all’aria aperta, condividendo giochi ed avventure in gruppo con altri ragazzi e ragazze sulla base di valori universali condivisi, che permette di sviluppare competenze necessari alla vita quotidiana.”

A Venafro fu introdotto nel 1981 da don Salvatore, fondatore del Venafro 1. Successivamente nacquero i gruppi del Venafro 2 e Venafro 3, ma infine, come è giusto e come è nello stesso spirito del movimento, vi è stata una riunione che ha permesso lunga vita all’associazione. I festeggiamenti avranno luogo il 24 mattina, dalle ore 11.00, in Piazza Porta nuova.

Dunque domenica imbarazzo della scelta a Venafro con iniziative salutari per il corpo e lo spirito.

G. D.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: