Politica, incontro Maggioranza-Toma: si continua con la fiducia al Governatore al “grido” di collegialità

Donato Toma Commissario ad acta Sanità Molise
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
vaccino salva vita
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO –  Tutto e nulla, la riunione di maggioranza voluta da Toma per meglio delineare il futuro dei prossimi 18 mesi di governo regionale prima delle elezioni del 2023 e per chiarire dubbi e risentimenti nel centrodestra soprattutto nei confronti del governo regionale, tenuta ieri sera, si è risolta con la consegna a tutti di zucchero filato. 

Assenti Iorio e Romagnuolo di Fratelli d’Italia, si andrà avanti fino ad aprile del 2023, e non poteva essere altrimenti, con l’ennesima richiesta al Governatore di adoperarsi ad ispirarsi ad una concreta collegialità nelle decisioni su quanto resta da programmare e decidere  in un anno e più di legislatura. Il timbro sul finale di questi incontri è  sempre uguale ci si accapiglia alla vigilia poi si sparge l’incenso della: collegialità, collegialità, collegialità. Si esce da questa sorta di conciliabo e da li  non accade mai nulla, se non il ritrovarsi poi e reclamare ancora “Collegialità, collegialità, collegialità”. Insomma tanto non mi sta bene, ovvero il rapporto Governatore Consiglio regionale e quindi maggioranza ma nessuno pena di abbandonare l’aula prima della scadenza del mandato!

Nessuna rottura, nessuno scontro o annuncio di iniziative per anticipare altre conclusioni consultive e alla fine tutti a casa con la promessa sottolineiamo la promessa, che il direttore d’orchestra comunicherà meglio lo spartito del concerto finale ai  suoi orchestrali. Un “assegno” politico più volte firmato dal Governatore, forse questa volta l’ultimo, che resta ora anche e soprattutto in mano agli elettori e  ai cittadini più che ai consiglieri che potranno giudicare al di là di impegni definiamoli integrati quanto verrà assunto da oggi all’aprile del 2023, quando ci sarà l’esame e il giudizio sul quinquennio al centrodestra di Toma e sui risultati scaturiti da 5 anni di governance locale. Il presidente Toma ha ripetuto che è sua volontà ricandidarsi, un obiettivo da parte sua che non è venuto mai meno certamente posto al trio Meloni Berlusconi Salvini all’interno di un sistema di coalizione dove ci si sopporta o spesso ci si divide più che operare in maniera collegiale. 

In queste condizioni appare, perciò, difficile rimettere in piedi un fronte da cui ripartire per abbattere un avversario come il centrosinistra fresco di vittoria a Isernia. Lo sprint finale della legislatura, e Toma lo sa, verrà vinto se riesce a riconfigurare una sanità al momento allo sbando, a risistemare le offerte di Neuromed e soprattutto Gemelli Molise all’interno di uno schema pubblico tutto da rivisitare e riqualificare e dare speranze di lavoro e di ripresa nei settori imprenditoriali locali attraverso i canali di finanziamenti che arrivano dall’ Europa dalle riserve nazionali dedicate al Mezzogiorno d’Italia e dalle poche ma comunque utili risorse regionali. Il “mi ricandido di Toma” è severo, è impegnativo non tanto per quanto è stato realizzato sino ad oggi ma per quello che si potrà realizzare fino al 2023 periodo che offre risorse e possibilità per l’avvio di  un nuovo progetto Molise sui prossimi anni sui binari di una pianificazione regionale strutturale che riguarda sanità, viabilità, agroalimentare, ambiente turismo e cultura.  Qui è la prova del nove, fino a oggi troppe chiacchiere promesse non mantenute e diatribe fuori e dentro la politica restano solo 18 mesi bisogna fare presto con responsabilità e approntando Bandi e iniziative realizzabili e compatibili con quanto L’Europa chiede.

il direttore

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: