Confimpreseitalia Molise parteciperà al Congresso nazionale di Confimprese Italia che si svolgerà a Fiuggi

Paolo Cordisco
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

ECONOMIA – “L’Italia che rinasce: ripartire dalle micro, piccole e medie imprese”. Fiuggi 12-13-14 Novembre 2021.

Il Presidente regionale di Confimpreseitalia Molise Dott. Paolo Cordisco (in foto), insieme ad altri quattro delegati regionali, parteciperà al Congresso nazionale di Confimprese Italia che si svolgerà a Fiuggi dal 12 al 14 novembre presso l’hotel Ambasciatori.

CONFIMPRESEITALIA è presente sull’intero territorio nazionale con 120 sedi proprie, 22 federazioni di categoria e 18 Organizzazioni federate. Saranno presenti 260 delegati in rappresentanza di oltre 80mila imprese associate con oltre 700.000 addetti. Per questo importante appuntamento CONFIMPRESEITALIA ha messo al centro del dibattito congressuale le principali tematiche che vedono coinvolte le Micro, Piccole e Medie imprese.

Si discuterà di

FISCO E CREDITO – DIGITALIZZAZIONE – INNOVAZIONE – LAVORO – TRANSIZIONE ECOLOGICA – SANITA’ E INTERNAZIONALIZZAZIONE.

Il giorno 12 novembre pomeriggio interverrà il Ministro per il Sud e la coesione sociale On.le Mara CARFAGNA e a seguire si farà un FOCUS SUL CREDITO BANCARIO E MICROCREDITO IMPRENDITORIALE tematiche fondamentali per la ripresa economica delle P.M.I. italiane e molisane.

La giornata del 13 novembre durante i lavori congressuali tra gli altri parteciperà il Ministro per il Turismo On.le Massimo GARAVAGLIA , il Vice Ministro di Economia e Finanza On.le Laura CASTELLI, il Sottosegretario alla Transizione Ecologica On.le Ilaria FONTANA e il Sottosegretario alla Salute On.le Pierpaolo SILERI.
Interverranno anche gli Onorevoli Claudio DURIGON e il senatore Davide FARAONE.

Durante la giornata conclusiva del 14 novembre tra gli altri farà un intervento il Ministro degli Esteri On.le Luigi DI MAIO.

In una recente intervista il Presidente nazionale GUIDO D’AMICO ha detto che “ …. Chiederemo al Governo di agire su due fronti. Per chi apre un’attività economica adesso dovrebbero essere previsti, per almeno due anni, sgravi fiscali e contributivi oltre all’esonero dal pagamento dei tributi. Credo che questo possa rappresentare un incentivo enorme per le micro e piccole imprese.

E’ perfino un riconoscimento al grande coraggio di questi neo imprenditori. Tali misure dovrebbero essere adottate, a nostro avviso, sia per il 2021 che per il 2022. Allo stesso modo è evidente che occorre un aiuto completo anche a tutti coloro che hanno riaperto le loro attività nel 2020. Dopo lo “tsunami” determinato dal Covid-19 si vedono dei timidi segnali di ripresa in alcuni settori come quello del turismo. Questa timida ripresa va sostenuta in modo forte e continuativo …..”

Temi fondamentali anche per il Molise e per tutto il tessuto economico fragile delle Piccole e Medie imprese molisane che saranno oggetto di dibattito congressuale e di confronto politico con importanti esponenti politici del Governo Draghi .

C.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: