CRONACA – Girava per la città, ma era ai domiciliari: scoperto e arrestato un 36enne

La Molisana Natale plastica
Boschi e giardini di Emanuele Grande
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud

TERMOLI – Era agli arresti domiciliari da Capodanno, ma girava tranquillamente per le strade di Campomarino. Durante controlli in paese, i Carabinieri lo hanno scoperto e arrestato. L’uomo, un 36enne pregiudicato di San Severo (FG), era finito agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, commessi sul territorio nazionale.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Termoli, a conclusione accertamenti seguiti ad un controllo effettuato nel corso di un servizio perlustrativo, hanno tratto in arresto un pregiudicato 36enne originario del Comune di San Severo (FG), resosi responsabile del reato di evasione dagli arresti domiciliari che lo stesso stava scontando presso la sua abitazione nel paese d’origine.
A carico dell’uomo vigeva infatti l’obbligo di permanere all’interno del proprio domicilio poiché l’uomo era stato sottoposto da Capodanno alla misura cautelare degli arresti domiciliari, in applicazione di un provvedimento emesso dal G.I.P. del Tribunale Ordinario di Forlì (FC) per reati contro il patrimonio, commessi dallo stesso lo scorso anno sul territorio nazionale e per i quali avevano all’epoca proceduto i Comandi Arma competenti per territorio.
L’arresto di oggi è scaturito da un controllo su strada in orario serale, effettuato dagli operanti nel centro abitato di Campomarino, dove l’uomo è stato fermato ed identificato mentre transitava a piedi.
Gli immediati accertamenti hanno permesso ai militari di scoprire che il 36enne, nel corso della mattinata dello stesso giorno, si era arbitrariamente allontanato dalla propria abitazione di San Severo (FG), in palese violazione della misura cautelare a cui era sottoposto.
Nella circostanza l’uomo, ai sensi dell’articolo 585 del Codice Penale, è stato pertanto tratto in arresto poiché colto nella flagranza del reato di evasione e, previ adempimenti del caso, tradotto presso la Casa Circondariale di Vasto (CH) in regime detentivo a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Edilnuova Pozzilli
Agrifer Pozzilli
Esco Fiat Lux Scarabeo
fabrizio siravo assicurazioni
Bar il Centrale Venafro
error: