REGIONE – Maria Calabrese nuova Consigliera di parità. PD e 5 Stelle: “Esclusi dalla scelta”

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
La Molisana Natale plastica

CAMPOBASSO – L’elezione della nuova Consigliera di parità ha sollevato forti critiche da parte delle minoranze in Consiglio regionale.

“È fondamentale denunciare lo sgarbo istituzionale e il mancato coinvolgimento delle minoranze nell’elezione di un organo di garanzia che dovrebbe rappresentare tutto il Consiglio regionale”.

Con queste parole, in una conferenza stampa congiunta del Movimento 5 Stelle e del Partito Democratico, la minoranza in Consiglio regionale commenta l’elezione dell’avvocato Maria Calabrese a Consigliere di parità della Regione Molise.

Presenti alla conferenza stampa i Consiglieri Patrizia Manzo, Andrea Greco e Micaela Fanelli

Maria Calabrese è stata votata da 12 consiglieri di maggioranza, mentre la consigliera di parità uscente Giuseppina Cennamo ha riportato 9 voti.

La minoranza considera inadeguato il metodo che ha messo da parte i rappresentanti dell’opposizione e non ha portato ad una scelta condivisa.

“La cosa drammatica che è accaduta oggi – ha commentato Patrizia Manzo – è il modo con il quale la maggioranza ha individuato un Consigliere regionale di parità che fosse espressione della solo maggioranza e non dell’intero Consiglio, non confrontandosi con noi neanche per la figura supplente della Consigliera”

Duro anche il commento di Micaela Fanelli: “Quella di oggi rappresenta la conferma che la maggioranza è insensibile ai temi che riguardano le donne. Un fatto gravissimo. Si tratta di una grave pecca da parte del Governo Toma”.

“Abbiamo una Commissione di parità che non funziona, che sta lavorando male – ha aggiunto la consigliera Fanelli – e andare in continuità con questa scelta è deleterio”.

“Un atteggiamento che imbarbarisce le istituzioni – ha sostenuto Andrea Greco – quando si parla di parità di genere non deve esserci colore politico ma tutti dovrebbero essere dalla stessa parte. Questo abbiamo chiesto alla maggioranza che ha invece imposto una nomina di parte”.

M.A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: