Il Consiglio Comunale di Campobasso ricorda David Sassoli

David Sassoli
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
La Molisana Natale plastica
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Si è aperto con un pensiero dedicato al compianto David Sassoli e letto dal presidente del Consiglio Comunale Antonio Guglielmi a nome dell’intera assise, la seduta del Consiglio Comunale questa mattina.

Commemoriamo oggi un uomo che ha combattuto contro la sua malattia e che ha lavorato instancabilmente fino all’ultimo istante della sua esistenza, compromessa da un male che ha preso il sopravvento e lo ha sottratto alla vita l’11 gennaio 2022 – ha detto il presidente Guglielmi – .

Volto noto al pubblico televisivo per la sua professione di giornalista del Tg1, è stato eletto per ben tre mandati consecutivi al Parlamento Europeo, a partire dal 2009, diventandone dapprima vicepresidente (dal 2014 al 2019), e poi presidente nell’attuale legislatura (IX). Convinto europeista contraddistinto da uno stile garbato, riservato, è sempre stato guidato da valori umani di riferimento come la lealtà, la coerenza, l’educazione e il rispetto.

Valori che sembrerebbero scontati, ma che sono, nell’evoluzione della politica moderna, patrimonio di pochi. Già come vicepresidente del Parlamento Europeo, David Sassoli ha intensificato il dialogo con le istituzioni dei Paesi del Mediterraneo e del Medio Orientale. In materia di bilancio, si è battuto per un Parlamento più efficiente e aperto ai cittadini, a vantaggio di una trasparenza e una tracciabilità delle spese, per la più efficace rendicontazione delle attività dei deputati e la messa a gara dei servizi del Parlamento.

Con l’obiettivo di «recuperare lo spirito dei padri fondatori», come dichiarò in Plenaria nel suo discorso di insediamento alla Presidenza dell’Europarlamento, ha sempre assunto posizioni da combattente di prima linea per la difesa dei diritti umani, non lasciandosi intimorire da colossi geopolitici del calibro della Cina e della Russia, per il rispetto di principi dello stato di diritto, seriamente messi in discussione da Ungheria e Polonia, e nel negoziato sul bilancio europeo, il Next Generation EU, che apre il terreno al piano per risollevare le economie europee travolte dall’emergenza sanitaria Covid 19.

E proprio la pandemia, che ci ha posto di fronte all’esigenza di dover affrontare il lavoro, lo studio, la comunicazione e anche gli acquisti mediante la connessione a Internet ma, al tempo stesso, ci ha consentito di prendere atto – come dice il presidente Sassoli in una lettera a Romano Prodi che lo ha sollecitato sul tema – che “l’impossibilità di accesso alla rete, per ragioni geografiche, economiche o sociali, si è rivelata un pesante elemento di marginalizzazione” e che “per molti bambini non avere accesso a Internet ha significato in questi lunghi mesi vedersi negare il diritto fondamentale all’istruzione e alla conoscenza”.

Partendo da queste riflessioni, David Sassoli sostiene la necessità di “assicurare trasparenza, informazione in modo che ognuno abbia la capacità di capire e decidere”. In sintesi, “l’accesso alla rete come nuovo diritto umano” che il Parlamento Europeo dovrà affrontare come sfida lasciata in eredità da Sassoli, il cui lavoro, la nuova presidente Roberta Metsola, eletta proprio ieri, ha dichiarato di voler continuare.”

Per manifestare il l’apprezzamento di tutto il Consiglio Comunale di Campobasso per ciò che Sassoli ha fatto, per ciò che è stato, prima dell’inizio dei lavori i consiglieri hanno dedicato a David Sassoli un minuto di raccoglimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: