STELLANTIS – Tavares in visita a Termoli, dubbi sulla Gigafactory

stellantis termoli
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
La Molisana Natale plastica
Smaltimenti Sud

TERMOLI – Il Ceo di Stellantis ha visitato lo stabilimento di Rivolta del Re recandosi in vari reparti e chiamando in causa il Governo.

Carlos Tavares

L’amministratore delegato di Stellantis, Carlos Tavares, festeggia il primo anno della nuova casa automobilistica nata dalle nozze tra Fca e Psa, con una visita allo stabilimento di Termoli.

Una visita a sorpresa, arrivata dopo le dichiarazioni rilasciate al Corriere della Sera, nello stabilimento destinato alla riconversione entro il 2026. Nei piani della società, il sito molisano dovrà diventare una delle Gigafactory europee.

Tuttavia, Tavares non ha sciolto tutti i dubbi sulla riconversione e non è arrivata nessuna conferma ufficiale sull’investimento per la Gigafactory che era stato annunciato la scorsa estate. Già nelle ore precedenti, rispetto alla discussione con l’esecutivo Draghi sulla trasformazione di Termoli in una fabbrica di batterie, Tavares aveva dichiarato: “Al momento confermiamo le Gigafactory in Francia e in Germania e stiamo negoziando con il governo, ma non abbiamo ancora concluso”.

Il Ceo di Stellantis si è trattenuto a lungo in fabbrica, dalle 8.00 del mattino fino al tardo pomeriggio, visitando vari reparti e intrattenendosi con i vertici aziendali e i rappresentanti sindacali.

Il summit, blindatissimo, non ha diradato le incertezze che l’A.D. Stellantis aveva lasciato trasparire con le precedenti dichiarazioni. La svolta elettrica annunciata dallo stesso Tavares lo scorso luglio è dunque in bilico anche se è stato ribadito che il dialogo con l’esecutivo Draghi è ancora in corso. Si tratta di un evidente pressing sull’esecutivo italiano per gli incentivi alle auto elettriche e ibride che pone lo stabilimento molisano nel ruolo di pedina di una partita a scacchi che potrebbe avere notevoli ripercussioni sull’occupazione e sull’economia regionale e nazionale.

A sei mesi dall’annunciata svolta, i dipendenti Stellantis di Termoli tornano a vivere nell’incertezza del futuro. Le organizzazioni sindacali, intanto, chiedono garanzie e spiegano di volere al più presto un incontro con il Governo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: