CRONACA – Torcino, trovato morto nel lago il pescatore scomparso

Torcino, morto, lago, pescatore scomparso
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
La Molisana Natale plastica

VENAFRO – È stato ritrovato nelle acque del Lago dei Cigni in località Torcino, ai confini con il comune di Venafro, il corpo del pescatore scomparso dalla mattina del 20 gennaio.

I vigili del fuoco del distaccamento di Piedimonte Matese e i pompieri sommozzatori del Comando Provinciale di Napoli, arrivati l’altra mattina a Torcino per partecipare alle ricerche nello specchio d’acqua, hanno trovato Lucio Grasso, 38enne di Castelpagano, senza vita, nelle acque del lago a circa dieci metri di profondità tra folte alghe e melma.

Le operazioni di ricerca erano in atto dalla giornata di giovedì, quando due amici della vittima non vedendolo, preoccupati, avevano dato l’allarme. Il ritrovamento del gommone sulla riva del lago e il ritrovamento ieri di una scarpa e di un giubbino, avevano subito fatto pensare al peggio.

La causa della morte potrebbe essere stata un fatale incidente. E’ da supporre che l’uomo possa aver perso l’equilibrio e sia caduto nel lago dall’imbarcazione. Un incidente che, facendolo cadere nel lago, gli sarebbe costata la vita. Il cadavere ora è a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Santa Maria Capua Vetere che dovrà stabilire se procedere o meno all’esame autoptico per stabilire le cause della morte.

M.V.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: