CALCIO C- Rossoblù, sempre più in salita la strada verso la salvezza

Serie C, rossoblù, Campobasso, salvezza
mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO –  Dopo il lungo stop, tra festività e lockdown, c’era tanta voglia di rivedere all’opera il Campobasso, nella speranza di poterlo ritrovare rigenerato in ogni suo elemento e pronto per affrontare un girone di ritorno che si preannuncia di fuoco.

Ma il Campobasso visto oggi al Selvapiana non ha mostrato molti segnali di crescita rispetto alle ultime apparizioni. D’altra parte le operazioni di mercato, ad eccezione dello scambio Vitali-Merkaj, non sono state pari alle aspettative dell’ambiente rossoblù e la rosa a disposizione di mister Cudini è praticamente sempre la stessa.

Il tecnico dei molisani recupera in extremis Dalmazzi e completa la linea difensiva con Menna, Pace e Fabriani. Inserisce dal primo minuto il neo acquisto Merkaj a completare una linea d’attacco composta anche da Parigi e Liguori e affida il centrocampo a Bontà, Candellori e Persia.

Sottili replica con un 4-4-2 in cui spicca l’esperienza del centrale di difesa Troest che dirige una difensa ben messa in campo e pronta a chiudere ogni varco agli avanti rossoblu e a far ripartire i propri attaccanti Stoppa ed Eusepi, ben supportati da un centrocampo guidato con ordine da Davì e Schiavi.

Con le due squadre che si controllano prevalentemente a centrocampo, i primi minuti non offrono molto allo spettacolo. L’unico sussulto dei circa 1.300 spettatori (100 dei quali campani) si registra al 17’ quando Pace scaglia sul fondo un tiro dai 20 metri. Poi più nulla fino al 34’ quando Parigi gira in porta un bel cross dello stesso Pace, impegnando a terra l’estremo difensore campano Russo.

Azione fotocopia 4 minuti più tardi sempre con gli stessi protagonisti. Ma questa volta il colpo di testa dell’attaccante molisano termina a lato.

Troppo poco per chi, come il Campobasso, ha assoluta necessità di vincere.
E negli spogliatoi, raggiunti dopo un minuto di recupero concesso dal signor Feliciani di Teramo, Cudini avrà sicuramente spronato i suoi a fare di più.

Ma anche il secondo tempo inizia senza particolari sussulti. Anzi, a rendersi pericolosi sono i campani che al 49’ colpiscono il palo con Eusepi e al 65’ impegnano Zamarion dalla distanza con Schiavi.

Insomma, la Juve Stabia è messa bene in campo, non concede spazi, si difende con ordine e, all’occorrenza, riesce anche a rendersi pericolosa dalle parti di Zamarion. E il campanello d’allarme convince Cudini a cambiare qualcosa. La scelta ricade su Di Francesco, assente dalla partita contro il Catania. L’esterno al 70’ prende il posto di Liguori, E dopo appena un minuto si assiste al primo tiro in porta del Campobasso nella ripresa, ad opera di Merkaj che sfiora il palo. Ci prova anche Parigi al 75’ ma senza impensierire più di tanto l’attento Russo. Timidi segnali di ripresa per i rossoblù che, tuttavia, non impensieriscono più di tanto i campani che al minuto 81
vanno per ben due volte vicini al vantaggio con il neo entrato Evacuo. Sulla sua strada un attento Zamarion. A tre minuti dalla fine Cudini tenta le ultime carte. Dentro Emmausso e Tenkorang per Parigi e Persia.

Ma è troppo tardi per incidere su una partita che ha viaggiato sui binari dell’equilibrio per tutti i 90 minuti. E così dopo 4 minuti di recupero concessi dall’arbitro il match, nonostante i due ultimi tentativi dei subentrati Emmausso e Tenkorang, si conclude con lo stesso risultato dell’andata, uno 0 a 0 che quanto meno fa compiere un piccolo passo in avanti ad entrambe le formazioni con un punto che di questi tempi non bisogna assolutamente disprezzare.

La strada per la salvezza è in salita, ma non impossibile da percorrere!

Luca Marracino

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: