VOLONTARIATO – “Donare, legami di cittadinanza”, parte il progetto dell’Avis Isernia finanziato dalla Regione

mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
La Molisana Natale plastica
Boschi e giardini di Emanuele Grande

ISERNIA – Il progetto ‘Donare, legami di cittadinanza’ dell’AVIS comunale pentra è stato approvato dalla Regione Molise

Progetto approvato nell’ambito di un recente Avviso pubblicato dall’ente in favore delle associazioni di volontariato. Un risultato importante che consentirà alla storica associazione di diffondere maggiormente la cultura della donazione di sangue e, al contempo, di mostrare la bellezza del volontariato. Il progetto dell’AVIS comunale di Isernia dal titolo ‘Donare, legami di cittadinanza’ è stato selezionato dalla Regione Molise per l’alto valore degli obiettivi che intende perseguire.

L’ente ha assegnato all’associazione il finanziamento relativo all’Avviso per il “sostegno a progetti di rilevanza locale, promossi da Organizzazioni di volontariato o Associazioni di promozione sociale ai sensi dell’articolo 72 del Decreto Legislativo 117/2017 – Codice del Terzo Settore”, scaduto il 30 ottobre 2021, dando di fatto il via alle attività in programma.

I destinatari sono gli under 25 residenti in provincia di Isernia e per loro a breve partiranno manifestazioni culturali finalizzate alla crescita della coscienza civica e del senso di appartenenza alla comunità, nonché alla socializzazione, vista anche come ‘antidoto’ alle problematiche sociali causate dalla pandemia da Covid-19. Ma, tra gli obiettivi principali su cui si lavorerà tramite giornate tematiche e iniziative che verranno attuate in presenza sul territorio isernino, ci sono anche la sensibilizzazione verso il dono, verso la multiculturalità e i corretti stili di vita.

Si tratta di un progetto che quindi prevede una crescita collettiva e un ricambio generazionale tra donatori e volontari. Questo percorso di volontariato dell’AVIS è stato condiviso da autorevoli enti e organizzazioni: CSV Molise, FIODS, Diocesi di Isernia-Venafro, Centro Trasfusionale di Isernia, AVIS provinciale di Isernia, Agesci 1, Istituto Cuoco-Manuppella, Consorzio di Libere Imprese-Progetto Sai di Venafro.

«Insieme all’AVIS provinciale di Isernia siamo sul territorio e ci occupiamo di promozione, sensibilizzazione e assistenza sociosanitaria da più di 20 anni – spiegano dall’AVIS comunale di Isernia -, ed è per questo che vogliamo ancora una volta mettere l’accento su solidarietà, cultura del dono e cittadinanza attiva.

Il nostro obiettivo nasce dalla necessità di far dialogare le varie comunità e le realtà presenti sul territorio attraverso la promozione di buone pratiche di vita, sensibilizzando le persone al dono e soprattutto favorendo la socializzazione e l’integrazione dei cittadini, italiani e stranieri».

Chiunque volesse entrare a far parte della rete AVIS e partecipare alle attività può scrivere all’indirizzo email avis.isernia@gmail.com o chiedere info sui canali social dell’associazione.

C.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Bar il Centrale Venafro
fabrizio siravo assicurazioni
Edilnuova Pozzilli
Agrifer Pozzilli
Esco Fiat Lux Scarabeo
error: