Parco eolico in Basso Molise, interrogazione urgente di PD e 5 Stelle

eolico
Boschi e giardini di Emanuele Grande
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica

CAMPOBASSO – I consiglieri regionali Facciolla, Manzo e Fontana presentano un’interrogazione sul parco eolico in Basso Molise.

La possibilità dell’installazione di un nuovo parco eolico in una delle aree di pregio del Basso Molise è alla base dell’interpellanza presentata dai Consiglieri regionali Vittorino Facciolla del Partito Democratico, Patrizia Manzo e Valerio Fontana del Movimento Cinque Stelle.

L’interpellanza ricostruisce l’iter, burocratico e amministrativo, che ha portato all’attuale fase di ‘autorizzazione in corso’ per la realizzazione di un Impianto Eolico (da parte della soc. WIND Energy San Martino S.r.l.) della potenza di 48,0 MW, composto da 12 aerogeneratori della potenza nominale di 4.0 MW e delle relative opere di connessione, da realizzarsi nel Comune di San Martino in Pensilis in località “Pontoni” e relative opere di connessione ricadenti nel Comune di San Martino in Pensilis e Rotello.

Si tratta di un’area di particolare pregio per la produzione agricola, peraltro già interessata da un imponente insediamento dove, con la realizzazione del nuovo parco eolico, si creerebbe un effetto cumulo devastante sotto il profilo ambientale, paesaggistico e produttivo.

Ciò che i consiglieri sottolineano è il mancato interessamento da parte dell’attuale Governo regionale che non ha prodotto neppure un atto di Giunta che potesse rappresentare, per il decisore amministrativo regionale, indicazioni o linee guida utili a consentire una scelta guidata nell’individuazione delle aree idonee alla realizzazione di impianti da produzione di energia da fonti rinnovabili.

Il Governo guidato dal presidente Toma non ha neanche mai portato in Consiglio, per la conseguente approvazione, alcun atto che potesse dare attuazione al Piano energetico regionale che pure esiste ed è stato approvato nel luglio 2017.

Infine i consiglieri sollevano dubbi sui pareri acquisiti in relazione all’area del nuovo insediamento perché evidentemente carenti e non lesinano al presidente Toma e l’assessore Cavaliere una stoccata: “Recentemente il Presidente della Giunta Regionale e l’assessore all’agricoltura Nicola Cavaliere nel corso di un convegno organizzato presso l’azienda agricola Colonna, si sono esibiti nel rappresentare sperticate lodi per la qualità delle produzioni agricole e del paesaggio, salvo, poi, non fare materialmente nulla a tutele delle stesse”.

Il documento che porta la firma dei tre consiglieri chiede al presidente del Consiglio Salvatore Micone e al presidente della Regione Donato Toma se e cosa si intende fare per opporsi alla realizzazione del nuovo insediamento produttivo e se, in ogni caso, si intende dare seguito all’approvazione del regolamento attuativo del Piano energetico regionale.

M.A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
Bar il Centrale Venafro
Agrifer Pozzilli
Edilnuova Pozzilli
Esco Fiat Lux Scarabeo
error: