CALCIO C – Campobasso ennesima sconfitta in casa. Squadra indecifrabile

mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica
Boschi e giardini di Emanuele Grande
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO 1 – 2 MONTEROSI

CAMPOBASSO (4-3-3): Raccichini; Fabriani, Menna, Dalmazzi, Pace; Bontà, Persia (66’ Candellori), Tenkorang; Di Francesco (46’ Merkaj), Rossetti, Liguori (71’ Bolsius).
A disposizione: Coco, Sbardella, Vanzan, Nacci, Ladu, Martino, Magri.
Allenatore: Mirko CUDINI

MONTEROSI (3-5-2): Alia; Rocchi, Borri, Mbende; Cancellieri, Errico (70’ Milani), Franchini, Parlati, Abdallah (46’ Tartaglia – 59’ D’Antonio); Artistico, Ekuban (70’ Caon).
A disposizione: Daga, Basile, Fiaschetti, Follo.
Allenatore: Leonardo MENICHINI

Arbitro: Giaccaglia di Jesi
Assistenti: Micalizzi di Palermo, Poma di Trapani
IV Ufficiale: Guerra di Venosa

MARCATORI: 77’ Artistico (M); 88’ Parlati (M); 92’ Rossetti (Cb);
AMMONITI: 7’ Errico (M); 45’ Borri (M); 47’ Pace (Cb); 63’ Mbende (M); 65’ Franchini (M); 83’ Bontà (Cb);
ANGOLI: 5 – 7
RECUPERO: 0 pt – 6’ st
NOTE: Pomeriggio freddo, con leggera pioggia intermittente caduta nel primo tempo, terreno in ottime condizioni, spettatori circa 1.500.

LA CRONACA
PRIMO TEMPO
1’: inizia il recupero della 22^ giornata di campionato nel ricordo del capitano storico dei rossoblù, Michele Scorrano, scomparso 13 anni fa. Campobasso, schierato con il 4-3-3, scende in campo in completo viola. Monterosi, in divisa bianca con bordi rossi, in campo con il 3-5-2;
24’: l’autore della tripletta di Bari, Liguori, regala la prima emozione di una gara fin qui troppo ingessata. Tiro dal limite bloccato a terra senza problemi da Alia;
26’: immediata la replica del Monterosi con Parlati che su punizione dai 30 metri impegna
Raccichini in una respinta con i pugni;
30’: ancora Liguori al tiro. Questa volta su punizione dal limite. E ancora Alia a negare il gol;

39’: il Campobasso spinge sulla sinistra con Pace, delizioso cross in piena area di rigore dove svetta di testa Tenkorang che impegna Alia in una provvidenziale deviazione in angolo;
45’: la squadra di Cudini prova il pressing finale chiudendo in attacco e cercando di sfondare sulle fasce. L’ultima emozione è ancora sui piedi di Liguori che calcia alto una punizione dai 25 metri.
L’arbitro manda tutti negli spogliatoi senza concedere recupero.

SECONDO TEMPO
46’: riprende il match. Le due squadre rientrano in campo con un cambio per parte. Merkaj per Di Francesco nel Campobaaso. Tartaglia per Abdallah per gli ospiti;
50’: la prima conclusione in porta del secondo tempo porta la firma di Rossetti. Tiro potente dal limite che sorvola di poco la traversa;
53’: brivido per il Campobasso. Sugli sviluppi di un angolo gli ospiti si rendono pericolosi a due passi dalla linea di porta. Palla fuori;
63’: Occasione d’oro per il Campobasso: Liguori viene atterrato in area. L’arbitro concede senza esitazioni il rigore. Sul dischetto va Rossetti che si neutralizzare il tiro da Alia;
66’: ancora rossoblù pericolosi dalle parti dell’attento portiere ospite. Prima Tenkorang di testa e subito dopo Liguri di sinistro non riescono a gonfiare la rete;
77’: GOL del Monterosi: Bontà perde palla a centrocampo e mette in moto il contropiede dei laziali, finalizzato in rete da Artistico che supera Raccichini in uscita;
79’: Bontà prova subito a farsi perdonare e sugli sviluppi di un angolo insacca di testa. Tutto inutile. L’arbitro annulla per fuorigioco;
81’: Il Campobasso non ci sta e continua a premere alla ricerca del pareggio. Ci prova anche Candellori ma la mira è sbagliata;
87’: La pressione dei rossoblù non viene premiata. Il Monterosi approfitta degli spazi lasciati liberi dai molisani e si rendono pericolosi in contropiede con Caon che colpisce il palo con un tiro dalla distanza.
88’. GOL del Monterosi: l’azione prosegue e lo stesso Caon viene atterrato in area. Nessun dubbio per l’arbitro che concede il penalty trasformato da Parlati;
92’: GOL del Campobasso: Giaccaglia di Jesi concede sei minuti di recupero e Rossetti ne approfitta per accorciare le distanze; Ma è troppo tardi e il Campobasso deve arrendersi in casa contro una diretta concorrente per la salvezza.

Tre punti pesantissimi persi per strada a distanza di tre giorni dall’impresa di Bari. Forse troppe le energie spese sabato scorso al San Nicola dagli uomini di Cudini che ora dovranno ricaricarsi e recuperare forma fisica e mentale in vista del prossimo delicato turno di campionato che li vedrà impegnati ancora in casa, sabato, contro la Turris.

Luca Marracino

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Agrifer Pozzilli
Esco Fiat Lux Scarabeo
fabrizio siravo assicurazioni
Edilnuova Pozzilli
Bar il Centrale Venafro
error: