Consiglio regionale, Toma ha comunicato prossimo inizio dei lavori della torre Covid. Annunci sulla mobilità attiva delle strutture private e la richiesta della premialità al tavolo tecnico di 38 milioni di euro

consiglio regionale molise
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
La Molisana Natale plastica

CAMPOBASSO – Si è svolta in mattinata, presieduta dal Presidente Salvatore Micone, la seduta del Consiglio regionale.

In apertura dei lavori il Presidente della Regione, Donato Toma, ha informato l’Aula dell’incontro avuto ieri a Roma con i dirigenti del Ministero della Salute nel quale ha ricevuto assicurazioni che a breve l’ASReM sarà autorizzata ad affidare i lavori all’impresa aggiudicataria della cosiddetta Torre Covid dell’Ospedale Cardarelli.

Il Presidente Toma, nella sua qualità di Commissario ad acta per il rientro dal disavanzo Sanitario, oltre ad aver chiesto il rimborso della premialità di 38 milioni di euro inoltre, ha dato notizia della richiesta pervenutagli dal Tavolo Tecnico con i Ministeri competenti per la sanità, di governare la contabilizzazione della mobilità attiva generata da IRCCS ed altre strutture private. Tale contabilizzazione della mobilità attiva, infatti, ha spiegato Toma, senza un apposito accordo da stilare con le regioni limitrofe interessate, genera un appesantimento al bilancio sanitario del Molise, dovendo creare un accantonamento prudenziale chiamato “fondo rischi”. Condizione che il Presidente Commissario si è detto intenzionato ad affrontare al fine di liberare il bilancio sanitario molisano che, al netto di tale fondo rischi, oggi sarebbe, secondo quanto riferitogli dai tecnici, in attivo.

I componenti della Giunta regionale hanno quindi fornito risposta ad una serie di atti rogatori presentati dai alcuni Consiglieri della maggioranza e delle minoranze:

  • Interrogazione con risposta orale, a firma dei consiglieri Greco, Primiani, De Chirico, Fontana e Manzo, ad oggetto “Nomina Sub Commissario sanità. Criticità”. Ha fornito risposta il Presidente della Regione Toma, per gli interroganti il Consigliere Greco si è detto non soddisfatto delle informazioni ricevute.
  • Interrogazione con risposta orale, a firma dei consiglieri Greco, Fontana e Primiani, ad oggetto “Prevenzione, disposizioni per contrasto agli incendi boschivi sul territorio regionale, anche in attuazione del Decreto-Legge 8 settembre 2021, n. 120”. Ha fornito risposta per la
    Giunta regionale l’Assessore Pallante, per gli interroganti il Consigliere Greco si è detto non soddisfatto delle informazioni ricevute.
  • Interrogazione con risposta scritta, a firma dei consiglieri Fontana, Greco, Primiani e Nola, ad oggetto “Scioglimento dell’ organo di amministrazione del Consorzio industriale COSIB, ai sensi dell’art. 7 della l.r. n.8 del 2004, connessi e consequenziali. Inconferibilità alla Presidenza ai sensi del Dlgs. n. 39/2013, come stabilito dall’Autorità Nazionale Anticorruzione con delibera n. 546/2021”. Ha fornito risposta per la Giunta regionale l’Assessore Pallante, per gli interroganti il Consigliere Fontana si è detto soddisfatto delle
    informazioni ricevute.
  • Interrogazione con risposta orale, a firma del consigliere Cefaratti, ad oggetto “Chiarimenti in merito alla deliberazione del CdA dell’Azienda Speciale regionale Molise Acque n. 94 del 30/12/2021”. Ha fornito risposta per la Giunta regionale l’Assessore Pallante, l’interrogante Consigliere Cefaratti si è detto non soddisfatto delle informazioni ricevute.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
fabrizio siravo assicurazioni

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
fabrizio siravo assicurazioni
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
error: