Isernia ospita la rassegna nazionale “I Padri del Folklore”. Cotugno: “Una kermesse che onora il Molise”

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
La Molisana Natale plastica

CAMPOBASSO – Presentata all’ex Gil la rassegna di musica popolare che si svolgerà a Isernia nei giorni sabato e domenica del 23 e 24 aprile.

Presente alla Conferenza stampa anche l’assessore al turismo e alla cultura Vincenzo Cotugno. Una rassegna, che gode del patrocinio della Presidenza del Consiglio Regionale del Molise, dell’Assessorato Regionale Turismo e Cultura e della città di Isernia. 

Ospiti illustri della musica popolare ed una giuria d’eccezione per una rassegna che da 17 anni caratterizza uno dei cult nazionali che sarà riportata pedissequamente sulla rivista internazionale della Federazione Italiana Tradizioni Popolari, in attesa degli Oscar Mondiali del Folklore che si terranno ad Alberobello a metà maggio.

Tra gli ospiti: i famosissimi Tamorra ed i Ditirambo. Per non parlare, poi, dei nostri Lino Rufo, Cristian Di Fiore e Manuel Petti ed il Campione del Mondo di organetto Francesco Scarselli. La voce della soprano Maria Luigia Martino donerà al pubblico un’apertura mozzafiato da scoprire la sera del 23 aprile. Molti gli sponsor che hanno permesso la realizzazione della due giorni del folklore. Tra i tanti il Caseificio Pallotta di Capracotta, il Mulino Cofelice di Matrice, la Smaltimenti Sud della famiglia Valerio, Cantine D’Uva da Larino, Pausa Café di Isernia.

Il Molise – scrive l’assessore Cotugno – pronto ad ospitare i gruppi folkloristici provenienti dalla Lombardia, Lazio, Campania, Sicilia, Puglia, Sardegna, Calabria, Marche, Basilicata, Abruzzo, e ovviamente Molise, nell’ambito della rassegna nazionale “I padri del folklore” che dopo 17 anni ritorna nella nostra regione.

L’Auditorium di Isernia – continua – accoglierà centinaia di artisti che tra musiche, canti popolari ed etnici animeranno il prossimo fine settimana con un’importante ricaduta dal punto di vista turistico, visto il sold out in diverse strutture ricettive della zona.

Grazie – conclude Cotugno – alla Federazione nazionale delle Tradizioni Popolari, rappresentata dall’assessore Enzo Cocca, al Comitato regionale con Michele Castrilli e a tutti gli organizzatori di una kermesse che onora il Molise, e a cui l’Assessorato regionale al Turismo e Cultura ha dato il patrocinio, e che segue l’importante protocollo d’intesa firmato pochi mesi fa tra la Regione Molise e la Federazione nazionale per riportare in auge un importante settore della tradizione e della cultura della nostra regione”.

C.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
fabrizio siravo assicurazioni
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

fabrizio siravo assicurazioni
colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
error: