Presentato il progetto ‘Amici di Sara’, LILT e Neuromed insieme per la prevenzione oncologica e per la difesa della vita

Amici di Sara, LILT, Neuromed, prevenzione oncologica
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

POZZILLI – Presentato nel Polo didattico dell’I.R.C.C.S. Neuromed di Pozzilli il progetto di prevenzione oncologica ‘Gli Amici di Sara’.

L’iniziativa è promossa dalla LILT Molise (Lega Italiana per la Lotta ai Tumori) insieme all’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Neuromed con l’obiettivo di realizzare azioni integrate a supporto della prevenzione e della diagnostica avanzata in oncologia.

L’approccio prescelto prende le mosse dal Piano Nazionale di Prevenzione 2020-2025, varato dal Ministero della Salute, con il quale si rafforza la visione che considera la salute quale risultato di uno sviluppo armonico e sostenibile dell’essere umano, della natura e dell’ambiente (One Health), tramite l’applicazione di interventi multidisciplinari.

In tale contesto, inoltre, vi è anche un approccio di genere e di cambiamento della prospettiva culturale, affinché la valutazione delle variabili biologiche, ambientali e sociali, dalle quali possono dipendere le differenze dello stato di salute tra i sessi, diventi una pratica ordinaria al fine di migliorare l’appropriatezza degli interventi di prevenzione contribuendo a rafforzare la centralità della persona.

Oltre a sostenere l’implementazione di programmi di screening nelle Regioni del Centro-Sud Italia (dove vi è una copertura e una partecipazione del 50% a tali iniziative rispetto al Nord) il progetto vuole ‘formare ed educare alla prevenzione oncologica’ con Infopoint e incontri anche sugli stili di vita e l’alimentazione; ampliare la programmazione di screening grazie anche alla collaborazione con le diverse strutture del territorio; definire ed attuare progetti di ricerca scientifica in campo preclinico, clinico e nel campo dell’imaging; realizzare progetti integrati di formazione ed aggiornamento per gli operatori sia in materia di prevenzione che di diagnosi e cura delle malattie oncologiche.

“A cento anni dall’istituzione della LILT – dice Mario Pietracupa, Presidente LILT Molise – abbiamo voluto promuovere questa iniziativa che, oltre ad essere un riconoscimento da parte di Neuromed ad una storia personale, vuole dare un segnale forte che sta a significare di come la vita non sia vana se si dà un segno di continuità. ‘Amici di Sara’ sta a significare questo: venire incontro alle esigenze di chi ha problemi e non trova soluzioni. La prevenzione è l’unico vaccino efficace per combattere una malattia oncologica. Oltre alla cultura della prevenzione vogliamo promuovere anche delle azioni tese al miglioramento della diagnostica avanzata e di altri settori che sono parte integrante di questo percorso”.

“Un progetto che pone l’accento sugli stili di vita e l’ambiente – dice poi Giovanni de Gaetano, Presidente IRCCS Neuromed – Bisogna prendersi cura di sé stessi e degli altri, è la cosiddetta ‘cura dei sani’, per prendersi cura della società intera.  Il contatto con LILT è importante e può dare un segnale all’esterno di collaborazione, di lavoro comune con tutti gli attori che possono contribuire a questo progetto, senza tralasciare lo sguardo al territorio perché è lì che la prevenzione si gioca ed è per il territorio che dobbiamo poter lavorare insieme. Dobbiamo impegnarci a mettere un accento a questo progetto. – conclude de Gaetano – Gli ‘Amici di Sara’ potrà diventare, grazie alla collaborazione di tutti, ‘Gli Amici del Sarà’”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: