EVENTO – Premio letterario ‘Macchine da scrivere’, domani la premiazione

Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
La Molisana Natale plastica

CAMPOBASSO – L’iniziativa di promuovere un premio scolastico a carattere regionale è nata da alcune docenti di lettere dell’Istituto.

Si terrà nell’Aula Magna dell’Istituto Tecnico per il settore Tecnologico G. Marconi di Campobasso, giovedì 26 Maggio dalle ore 11.45, la cerimonia di premiazione del Primo Premio Letterario “Macchine da scrivere”.

Lo scopo dell’iniziativa è quello di avvicinare gli studenti alla letteratura e dare loro un’occasione per leggere la realtà, interpretarla e raccontarla attraverso la parola, scegliendo il canale comunicativo a loro più vicino.

Quattro le categorie proposte:

  • Parole narrate
  • Parole disegnate
  • Parole in versi
  • Parole digitali

Il Concorso ha visto un’ampia partecipazione da parte delle scuole molisane e i numeri hanno superato ogni aspettativa: hanno partecipato 280 alunni molisani, presentando lavori individuali o di gruppo. A valutare gli elaborati una giuria di professionisti di diversi settori comunicativi che con zelo e dedizione hanno esaminato ogni singolo elaborato, reso anonimo per garantire una valutazione imparziale e trasparente, la giuria così composta:

Presidente: Pierpaolo Bellini

Emiliano Condò, Giornalista radiotelevisivo Rai 1

Gloria Vitaioli, Cooperativa EDI ONLUS Educazione Diritti dell’Infanzia e coordinatrice progetti Fuoriclasse

Alberto Carli, professore associato di Letteratura italiana contemporanea presso l’Università degli Studi del Molise.

Valentina Farinaccio, scrittrice.

Lertizia Bognanni Scrittrice, giornalista e critica musicale.

Mariangela D’Ambrosio, assistente sociale specialista, Ricercatore Unimol

Gianluca Di Fratta orientalista, specializzato in storia e cultura del fumetto.

Antonio Zeoli, illustratore fumettista, docente presso la Scuola Internazionale Comics di Firenze.

Molte le opere narrative, un risultato che lascia ben sperare e dimostra che i ragazzi hanno tanto da dire e, se viene data loro l’occasione di farlo, i risultati sono sorprendenti. Ampia la partecipazione anche nella categoria digitale, dove tra video, podcast e giochi, i ragazzi hanno raccontato il presente, le problematiche ambientali, l’evoluzione tecnologica e un futuro immaginato attraverso il canale comunicativo a loro più familiare: il linguaggio multimediale.

M.A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: