VENAFRO – Carsic, lavoratori senza stipendio: “Un teatrino lungo 10 anni”

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
La Molisana Natale plastica

VENAFRO – Sono due le mensilità arretrate, per un valore di 250 mila euro in totale relativo ai mesi di marzo e aprile.

Al Carsic di Venafro torna l’annoso problema degli stipendi non pagati. I dipendenti mettono sotto accusa la proprietà del più vecchio istituto di riabilitazione del territorio che opera in regime di accreditamento con la Regione Molise.

Oltre ai fondi che provengono dalla Regione, il Carsic deriva le sue entrate dalle rette pagate dai famigliari degli ospiti della struttura. Quella del mancato pagamento degli stipendi è una problematica che si trascina ormai dal lontano 2013 e che vede oggi i dipendenti lamentare il mancato pagamento di due mensilità nel 2022. Non solo, i lavoratori del centro temono che gli stipendi arretrati potrebbero diventare tre alla fine di mese in corso.

A lamentare il forte disagio sono 80 dipendenti che si prendono cura di circa 100 pazienti affetti da forme di deficit neuro cognitivi.

Gli operatori, esausti a causa di una situazione che sembra non poter giungere ad una definitiva risoluzione, chiedono un intervento della Regione e dello stesso Comune di Venafro, accusato di morosità nei confronti dell’Istituto riabilitativo: “Diciamo alla Regione Molise – sostengono le maestranze del Carsic – di intervenire e porre fine ad un teatrino che va avanti da dieci anni. Anche il Comune di Venafro deve fare la sua parte pagando quanto dovuto al Carsic”.

“Stìiamo cercando una soluzione – replica Giuseppe Esposito, membro del CDA di Carsic – nel 2018 è stato modificato il sistema di rimborso delle prestazioni e la quota di partecipazione per le famiglie prive di reddito è a carico del Comune di Venafro che, purtroppo, non è ancora riuscito a reperire i fondi necessari. Risolto questo problema ci sarà finalmente una soluzione e la nostra struttura continuerà a fornire un servizio fondamentale per il territorio”.

Domani è in programma un incontro tra i sindacati e i vertici societari al fine di trovare una soluzione ad un problema che mette in difficolta decine di famiglie, molte monoreddito che non riescono a vedersi riconosciuto il loro diritto alla retribuzione.

M.A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: