ISERNIA – Ospedale Veneziale sempre più a rischio, l’amministrazione Castrataro chiede le dimissioni di Florenzano

Ospedale Veneziale Isernia
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica

ISERNIA – Ospedale Veneziale sull’orlo del baratro, dura presa di posizione del sindaco Piero Castrataro, della sua Giunta e della maggioranza consiliare del Comune nei confronti della Regione Molise e dei vertici Asrem.

Con una nota al vetriolo firmata dal primo cittadino, dalla Giunta comunale e dalla maggioranza consiliare del Comune di Isernia si chiedono, senza mezzi termini, le dimissioni del dg Asrem Oreste Florenzano.

Il destino dell’ospedale Veneziale di Iserniascrivono sindaco, Giunta e maggioranzaè sempre più a rischio a causa di un inesorabile depauperamento, iniziato oltre vent’anni or sono e a cui gli attuali vertici della Regione Molise e dell’Asrem, dimostrando totale incapacità di programmazione, stanno dando il colpo di grazia. L’ultima dimostrazione arriva dalla paventata chiusura dell’U.O. di Pediatria, con la conseguente chiusura del Punto Nascita del nosocomio pentro. Situazione che comprometterebbe in maniera irreparabile il presente e, soprattutto, il futuro del nostro territorio. Le soluzioni prospettate dal vertice Asrem non sono, di fatto, risolutive. Per questo chiediamo al Presidente della Regione, nonché Commissario alla Sanità, la revoca dell’incarico del Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Regionale del Molise.

La situazione generatasi nella U.O. di Pediatria – continuano – è solo l’ulteriore conseguenza di una serie di scelte scellerate perpetrate ai danni della sanità pentra in particolare, e molisana in generale. Basti ricordare le difficoltà nella gestione della pandemia, culminata con numerosi decessi; la mancata individuazione di un Centro Covid, unico caso in Italia; la chiusura, all’inizio dello scorso marzo, della Medicina Nucleare dell’ospedale Veneziale, ancora non ripristinata nonostante le ripetute sollecitazioni; la gravissima situazione del Pronto Soccorso, in termini di carenza di personale e organizzazione; il mancato rinnovo della convenzione con l’Università “La Sapienza” di Roma, che sta mettendo a rischio la sopravvivenza del corso di laurea in Infermieristica, con pesanti conseguenze socio-economiche per la città; la mancata risoluzione della problematica legata alle reti di emergenza-urgenza; la situazione di Emodinamica, la più efficiente della regione ma anche la più sguarnita di personale; l’assenza di Neurologia, presente solo a Campobasso.

Si è delineato uno scenario devastante per Isernia e la sua provincia al quale il vertice dell’Asrem e il Commissario alla Sanità non stanno dando risposte concrete, nonostante le continue, ma vane, rassicurazioni e i numerosi tentativi di dialogo da noi messi in atto. Gli impegni presi pubblicamente, anche durante l’ultimo Consiglio Comunale di Isernia, ad oggi sono totalmente disattesi. Il tutto sta avvenendo con la complicità degli amministratori regionali della provincia di Isernia, il cui imbarazzante silenzio dimostra il totale disinteresse nei confronti dei diritti dei cittadini che, in teoria, dovrebbero rappresentare. Il tempo delle promesse è finito. Servono i fatti. Servono capacità di programmazione, efficienza manageriale, rapidità nelle decisioni e coraggio di invertire la rotta in favore di una sanità pubblica di qualità, in grado di tutelare la salute dei cittadini.

Per questo – concludono – , anche a seguito delle numerose segnalazioni da parte di utenti, Associazioni di categoria, Sindacati, forze e movimenti politici, ribadiamo la necessità di un immediato cambio di passo, possibile, a nostro avviso, solo con un cambio al vertice dell’Asrem”.

C.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: