VENAFRO – Presentato l’ampliamento del comprensorio irriguo: un’occasione unica di sviluppo

consorzio di bonifica venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
La Molisana Natale plastica
mama caffè bar venafro

VENAFRO – Si è tenuta sabato 4 giugno la presentazione del protocollo di intesa per l’ampliamento del comprensorio irriguo.

Un accordo fondamentale per il Consorzio di bonifica di Venafro, in particolar modo per le politiche idriche e per un maggiore sviluppo del territorio.

Raffaele Cotugno

Nella sala convegni dell’Ircss Neuromed di Pozzilli sono stati illustrati i dettagli a seguito della firma del protocollo di intesa che dà il via ad una collaborazione interregionale che coinvolge diversi Comuni molisani della Piana di Venafro ma anche imprenditori e Comuni campani. L’accordo, infatti, permetterà anche agli agricoltori della provincia di Caserta di usufruire della rete idrica e dei servizi che il Consorzio di bonifica offre.

Non solo irrigazione, il progetto, che si avvale dei fondi del Pnrr, consente di integrarsi con altri importanti ampliamenti infrastrutturali come piste ciclabili, strade, laghi artificiali, centrali idroelettriche e impianti fotovoltaici galleggianti in un contesto più ampio che potrà estendersi anche ad altri ambiti e dare un maggiore impulso a tutta l’economia della zona.

A moderare l’incontro è stata Caterina Gianfrancesco che ha lasciato la presentazione del protocollo di intesa al presidente del Consorzio di Bonifica della Piana di Venafro Raffaele Cotugno.

“E’ un progetto importantissimo per il territorio – ha spiegato Cotugno – che coinvolge circa 1100 ettari che avranno una grande disponibilità di acqua e di nuove infrastrutture. Si tratta di zone con grandi insediamenti industriali e agricoli, per questo speriamo che il progetto venga supportato anche da istituzioni ed enti.

“Abbiamo pensato di allargare il comprensorio – ha continuato Cotugno – e dare servizi alle aziende che soffrono a causa dell’aumento del costo delle materie prime e del gasolio”.

Massimiliano Capezzuto

Una giornata storica, quindi, come è stata definita anche dal direttore del Consorzio Massimiliano Capezzuto: “Le basi per questo progetto partono da lontano e sono arrivate a questo punto con forza, entusiasmo e coraggio. Il progetto si inserisce in una linea di finanziamento importante che è quella del Pnrr, per un totale di 70 miliardi di euro a fondo perduto. Risorse che non possiamo lasciarci scappare per consentire a questo territorio di integrarsi con interventi infrastrutturali importanti come per l’appunto l’ampliamento del comprensorio irriguo per oltre 1100 ettari”.

Riguardo alle tempistiche per la realizzazione dell’opera, Capezzuto ha dichiarato: “Alcuni interventi sono stati già avviati ma per il completamento di tutto il programma degli interventi l’orizzonte temporale è di circa 10 anni, un arco temporale che va al di là delle visioni e delle scelte politiche ma il coraggio sta proprio nel guardare a lungo termine, i prossimi 10 anni faranno la differenza per il territorio”.

Massimo Gargano

Uno degli aspetti determinanti del progetto, come ha spiegato Massimo Gargano, direttore generale ANBI (Associazione Nazionale Bonifiche Irrigazioni Miglioramenti Fondiari) riguarda la collaborazione interregionale: “E’ questa un’iniziativa che si distingue per non avere confini amministrativi ma confini dettati dal bacino idrologico, in modo da garantire a tutti i cittadini e a tutte le imprese la sicurezza idrica. Un aiuto concreto agli agricoltori in un momento in cui c’è una crisi delle risorse e dell’acqua sia sotto il punto di vista dell’uso potabile che agricolo e industriale”

Alla presentazione hanno partecipato anche i maggiori rappresentanti istituzionali molisani e campani, direttamente coinvolti con le loro politiche in quello che si presenta come un progetto ad ampio raggio che, attraverso una visione a lungo termine, punta a garantire ad un ampio territorio servizi che potranno fungere da volano per lo sviluppo economico dei prossimi anni.

M.A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: