ISERNIA – Verde pubblico, scatta l’ordinanza: multe salate per chi non taglia l’erba nelle aree private 

La Molisana Natale plastica
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud

ISERNIA – Pubblicata l’ordinanza recante disposizioni per l’esecuzione di attività di taglio erba, profilatura siepi e rami di alberi, nelle aree private agricole e in quelle verdi urbane nonché per la pulitura delle aree private confinanti con strade comunali e vicinali.

È stata pubblicata, in data odierna, l’ordinanza n. 102 recante disposizioni per l’esecuzione di attività di taglio erba, profilatura siepi e rami di alberi, nelle aree private agricole e in quelle verdi urbane nonché per la pulitura delle aree private confinanti con strade comunali e vicinali.

Con tale atto, si ordina con effetto immediato:

  •  ai proprietari, conduttori e detentori a qualsiasi titolo di aree agricole non coltivate,
  •  ai proprietari, conduttori e detentori a qualsiasi titolo di aree verdi urbane incolte,
  •  ai proprietari di case ed agli amministratori di stabili con annesse aree a verde,
  •  ai responsabili di cantieri edili e stradali,
  •  ai responsabili di strutture turistiche, artigianali e commerciali con annesse aree pertinenziali.

Costoro, ciascuno per le rispettive competenze, sono responsabili degli interventi di pulizia di seguito elencati, che dovranno essere effettuati per tutto il periodo primaverile/estivo e, comunque, a far data dall’efficacia del presente dispositivo, fino al 15 ottobre di ogni anno, in maniera da garantire la perfetta pulizia e manutenzione dei luoghi, non creare pericolo alla circolazione stradale, non coprire la segnaletica stradale, non provocare per incuria problemi di igiene, favorendo la proliferazione di ratti, zanzare e animali nocivi di ogni specie, nonché costituire potenziale causa di incendi, con conseguente aggravio e pregiudizievole incolumità alle persone ed ai beni esistenti.

Elenco degli interventi da eseguire:

  •  taglio dell’erba e della vegetazione in genere e rimozione del materiale di sfalcio;
  •  regolazione delle siepi, taglio di rami delle alberature e dei rovi in genere e conseguente rimozione delle ramaglie e dei rifiuti;
  •  rimozione di rovi in particolare nelle aree private prospicienti o che aggettano su strade ed aree pubbliche o di uso pubblico, a tutela della viabilità e della fruizione delle stesse.

L’ordinanza, altresì, avverte che in caso di inosservanza, sarà applicata ai trasgressori la sanzione amministrativa stabilita dall’art. 7bis del Tuel (D.Lgs. n. 267/2000), salvo che le violazioni non costituiscano più grave reato.

C.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
fabrizio siravo assicurazioni

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
fabrizio siravo assicurazioni

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
error: