POLIZIA – Il debutto del Questore Montaruli: “Un piano di sicurezza contro le infiltrazioni mafiose”

Smaltimenti Sud
La Molisana Natale plastica
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO – E’ stato presentato questa mattina alla stampa il nuovo Questore di Campobasso, il 61enne Vito Montaruli.

Si è insediato come nuovo Questore di Campobasso il dott. Vito Montaruli. Classe 1961, Montaruli è laureato in Giurisprudenza ed ha conseguito il titolo di specialista in Scienze delle Autonomie Costituzionali e la laurea in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni, è inoltre abilitato all’esercizio della professione forense. Sostituisce il Questore Giancarlo Conticchio, nominato Questore di Salerno.

Ricco il suo curriculum, con circa 30 passati in Polizia. Entrato in amministrazione nel 1987, è stato subito impegnato nella lotta ai sequestri di persona in Calabria. Trasferito alla Questura di Matera, ha diretto i Commissariati di Pisticci e Scanzano, coordinando numerosi servizi in ambito di traffico di sostanze stupefacenti. La sua esperienza in Basilicata si è conclusa con la direzione della Digos.  Promosso alla qualifica di Primo Dirigente nel 2003, è stato dapprima assegnato alla Questura di Parma, dove ha diretto la Divisione Polizia Anticrimine, per poi passare in servizio alla Questura di Potenza, sempre con l’incarico di Dirigente della Divisione Polizia Anticrimine. Nel 2008 acquisisce le funzioni di Vicario del Questore a Vibo Valentia nel 2008 mentre dal 2012 è stato Vicario del Questore a Lecce. Dal 1° gennaio 2016 è stato nominato Dirigente Superiore della Polizia di Stato dal Consiglio di Amministrazione del Ministero dell’Interno e trasferito all’Ufficio Centrale Ispettivo del Dipartimento di Polizia. La sua ultima esperienza prima di trasferirsi in Molise è quella di Questore di Treviso, a partire dal 26 marzo 2019.

Nella conferenza stampa odierna, il nuovo Questore ha sottolineato l’importanza di un efficiente controllo del territorio, preannunciando massimo impegno per garantire un alto livello della pubblica sicurezza nella provincia di Campobasso.

Tra le principali problematiche da affrontare il Questore ha evidenziato quella delle infiltrazioni mafiose che rendono il territorio molisano permeabile anche al traffico di stupefacenti. A tal proposito le intenzioni sono quelle di potenziare le strutture di confine come il Commissariato di Termoli.

Al fine di contrastare in maniera efficiente le infiltrazioni della criminalità organizzata, l’intenzione è quella di creare nel minor tempo possibile un piano di sicurezza in grado di garantire una seria lotta al fenomeno.

“Spero di non deludere la popolazione sulle sue aspettative di sicurezza – ha spiegato il nuovo Questore – Le misure di prevenzione andranno di pari passo  con il controllo del territorio, obiettivo che può essere raggiunto soltanto con la collaborazione di tutti gli altri enti istituzionali”.

M.A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Pubblicità »

caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola
Bar Ritrovo Pozzilli punto Lis Gratta e Vinci

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Pubblicità »

Bar Ritrovo Pozzilli punto Lis Gratta e Vinci
caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Esco Fiat Lux Scarabeo
Edilnuova Pozzilli
fabrizio siravo assicurazioni
Agrifer Pozzilli
Bar il Centrale Venafro
error: