CRONACA – Nuova odissea per i viaggiatori sulla tratta Roma-Campobasso: treno cancellato e viaggio infernale in autobus

Treno, tratta Roma-Campobasso, odissea, viaggiatori,
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
La Molisana Natale plastica

ROMA/CAMPOBASSO – Nuova odissea per i viaggiatori che questa mattina hanno deciso di raggiungere il capoluogo di regione in treno.

A riportare la nuova disavventura che ha coinvolto per l’ennesima volta gli sventurati che loro malgrado, hanno dovuto fare i conti con la famigerata tratta Roma-Campobasso, è la pagina Facebook “Il binario 20 Bis”.

“Ore 9.07 di stamattina – si legge in un post pubblicato su Facebook – , Stazione Termini. I passeggeri che devono e vogliono prendere il treno da Roma a Campobasso arrivano alla stazione e il treno risulta cancellato. Nessuno di loro conosce il motivo del disservizio e tutti vengono sospinti verso un treno per Frosinone, in partenza alle 9.14, da lì sarebbero stati caricati su un autobus sostitutivo che li avrebbe poi portati a Campobasso.

Arrivano alle 10.45 a Frosinone ovviamente non c’è nessun autobus ad aspettarli. I poveri sventurati iniziano a camminare guidati dagli operatori di Trenitalia verso un piazzale di cui nessuno conosce l’esatta locazione. Camminano per qualche centinaio di metri sotto il sole dopodiché si torna indietro perché in realtà nessuno sa esattamente dove andare, neanche gli operatori. A quel punto, dopo aver atteso un altro quarto d’ora davanti la stazione, le anime erranti percorrono altri 500 metri sotto al sole, in salita, per trovare finalmente i due autobus sostitutivi. Sono le 11.15 circa. Uno direbbe che può bastare e invece no.

Saliti sull’autobus, in ritardo, nervosi, accaldati e sudati per la traversata sotto il sole hanno accesso alla bocca dell’inferno. L’autista sostiene che l’aria condizionata è al massimo, ma non sembra a nessuno. Iniziano questo nuovo viaggio, la gente inizia a sudare, una passeggera si sente male. Un’ora dopo scoprono che l’aria condizionata era in realtà semplicemente spenta e metà viaggio è andato così. Alle 12.30, quando noi riceviamo la loro segnalazione, sarebbero dovuti arrivare invece hanno da poco passato Venafro. A bordo, tra gli altri, bambini e turisti sconvolti”.

C.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

fabrizio siravo assicurazioni
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
fabrizio siravo assicurazioni

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
error: