CAMPOBASSO – In corso di recapito gli avvisi di pagamento della tassa sui rifiuti

La Molisana Natale plastica
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO – Il Comune informa i Cittadini che sono in corso di recapito gli avvisi di pagamento in acconto della tassa sui rifiuti 2022.

Ai sensi dell’art. 13 comma 15 ter del D.L. 201/2011 e della Delibera di Giunta Comunale n. 202 del 30.06.2022, la riscossione della TARI 2022 avverrà con le seguenti modalità:

  • un acconto pari al 65% dell’importo calcolato con applicazione delle tariffe approvate per l’anno 2021 dal Consiglio Comunale con delibera n. 07 del 25.01.2021 e con riferimento ai dati dichiarati e/o accertati ai fini della tassa rifiuti per l’anno 2022, da corrispondere in due rate con scadenza 31.08.2022 e 30.09.2022 ovvero in rata unica entro il 31.08.2022;
  • una rata a saldo della tassa dovuta per l’anno corrente con applicazione delle tariffe approvate per l’anno 2022, con conguaglio su quanto già versato in acconto, richiesta con ulteriore avviso di pagamento che sarà inviato ai contribuenti, da corrispondere entro il 31.12.2022.

Il pagamento potrà essere effettuato mediante gli allegati modelli PagoPA con i quali è possibile pagare:

– on line registrandosi sul “Linkmate sportello telematico del cittadino del Comune di Campobasso” raggiungibile dal sito internet www.comune.campobasso.it, attraverso l’app IO;

– presso gli istituti bancari e gli altri operatori abilitati utilizzando la sezione “BANCHE E ALTRI CANALI” che riporta il QR-code e il codice interbancario CBILL, anche attraverso l’home banking ove risulti disponibile il servizio pagamenti CBILL;

– presso Poste Italiane utilizzando la sezione “BOLLETTINO POSTALE PA” che riporta il Data-Matrix.

Attraverso il Linkmate si potrà scaricare il modello di pagamento alternativo F24.

Si ricorda che gli sgravi e le agevolazioni spettanti sulla base della documentazione presentata dai contribuenti dopo l’elaborazione del documento di acconto e fino all’emissione del conguaglio, saranno disposti direttamente nel documento a saldo, senza previsione di un ricalcolo intermedio del dovuto in acconto, salvo ipotesi nelle quali a seguito di dichiarazione/istanza ci sia incapienza sul saldo ovvero venga meno il presupposto della tassazione.

Per qualsiasi informazione è possibile consultare il sito internet www.comune.campobasso.it e la sezione “Sportello telematico tasse e tributi”.

Per tutti i contribuenti l’avviso di pagamento in formato elettronico è reso disponibile anche sulla piattaforma Linkmate del Comune di Campobasso accessibile dall’indirizzo www.comune.campobasso.it – “sportello telematico tasse e tributi” – “Linkmate sportello telematico tributi”. L’accesso avviene mediante autenticazione con SPID o CIE.

Ai contribuenti obbligati a dotarsi di un “domicilio digitale” / indirizzo PEC e quelli che hanno optato per l’invio dematerializzato degli avvisi TARI ai sensi dell’art. 4 c.2 della Delibera ARERA 444/2019, l’avviso di pagamento sarà inviato a mezzo mail ovvero PEC e l’invio dematerializzato sostituisce la spedizione in formato cartaceo a mezzo posta ordinaria.

Si informa, infine, che in caso di ricezione via mail o pec del documento di pagamento, alcuni provider di posta includono il messaggio e i relativi allegati in un file avente estensione EML. L’avviso di pagamento in formato PDF e il messaggio di accompagnamento sono, in tale caso, inclusi nel suddetto allegato EML, accedendo al quale sarà possibile prendere visione e scaricare messaggio e avviso di pagamento.

M.A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

fabrizio siravo assicurazioni
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
fabrizio siravo assicurazioni
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
error: