TERMOLI – Un parcheggio multipiano e un ponte ciclopedonale, la città cambia volto

mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
La Molisana Natale plastica
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

TERMOLI – In una conferenza stampa tenutasi oggi il sindaco Roberti ha illustrato i nuovi progetti da realizzare a breve termine.

Un parcheggio multipiano in Piazza Donatori di sangue, con un ponte ciclopedonale in grado di oltrepassare i binari della stazione ferroviaria per condurre direttamente in centro in pochissimi minuti.

Un progetto, quello presentato oggi dal Comune di Termoli, che cambierà letteralmente volto alla città di Termoli nel giro di pochi anni.

“Bisogna andare in appalto entro il 31 dicembre”, ha dichiarato il sindaco Francesco Roberti, spiegando la decisione di abbandonare il progetto del tunnel sotterraneo, un’opera dal costo di circa 20 milioni di euro che avrebbe portato una riqualificazione urbana nella zona di “Pozzo Dolce”.

Roberti ha spiegato che la sua amministrazione ha preferito optare per una rimodulazione del finanziamento ministeriale da 5 milioni di euro al fine di utilizzare quei fondi per il nuovo parcheggio multipiano da 300 posti che dovrebbe sorgere al posto dell’attuale parcheggio che sorge accanto al vecchio ospedale.

Un parcheggio che fa della modernità e della tutela dell’ambiente i suoi punti forti: la copertura realizzata tramite pannelli solari e saranno presenti colonnine di ricarica elettrica per le auto elettriche.

“Non è solo un parcheggio – ha aggiunto il sindaco – ma anche un collegamento che attraverso un ponte ciclopedonale permetterà di scendere in piazza stazione in tre minuti attraversando i binari. La nostra intenzione è quella di creare le giuste condizioni di mobilità ciclopedonale”.

Per quanto riguarda il sociale, saranno investiti 1.800.000 euro per la realizzazione di una struttura rivolta a chi soffre di Alzheimer, da realizzarsi all’interno dei sei ettari di proprietà della Fondazione Opera Serena

Inoltre, in cantiere c’è un ulteriore progetto volto ad eliminare definitivamente l’annosa problematica dei parcheggi. La futura opera unirà via Carlo Delcroix con il porto turistico Marina di San Pietro in modo da poter utilizzare al meglio anche i parcheggi ricavati sulla spiaggia di Rio Vivo.

Tra i progetti da realizzare, è stato presentato anche quello della nuova piscina olimpionica coperta che sarà intitolata al compianto Antonio Casolino.

Infine, come spiegato dal sindaco, “nei prossimi mesi verranno costruiti 50 box da dare agli operatori portuali, perché il più delle volte sono costretti a cambiarsi una tuta sulla banchina”.

La conferenza stampa odierna ha assunto anche un valore politico, dopo gli attacchi che il sindaco di Termoli e Presidente della Provincia ha subito negli ultimi mesi. La presenza della giunta quasi al completo e dei consiglieri di maggioranza ne è la testimonianza maggiore. “Abbiamo trovato un’amministrazione che era quasi in default. Abbiamo avuto il coraggio di chiudere, in maniera intelligente, la transazione con Edison, visto che oggi le piattaforme a mare non ce n’è una che ricade sul mare prospiciente Termoli e, quindi, la possibilità di incassare ciò che anche il pregresso rischiava di perdere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
fabrizio siravo assicurazioni

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
fabrizio siravo assicurazioni
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
error: