RADIOTERAPIA – Il Gemelli Molise è perplesso sulle rassicurazioni di Toma. Su un servizio così non si scherza, fuori le verità e le decisioni vere

gemelli molise
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica

CAMPOBASSO – Chemioterapia al Gemelli Molise che potrebbe essere sospesa dal 1° ottobre, siamo punto e a capo?

Da una parte il presidente Toma ha osservato anche in una conferenza stampa che non esistono problemi di sorta per la sospensione del servizio garantendo la continuità delle prestazioni attraverso le risorse de resteranno da budget non esauriti, dall’altra le perplessità su tali rassicurazioni offerte dal massimo rappresentante regionale da parte del vertice del Gemelli Molise che in comunicato stampa di poche ore fa sottolinea:

“Il provvedimento emanato ieri dalla Struttura Commissariale della Regione Molise desta non poche perplessità.  Ignorando i dati di produzione forniti da Gemelli Molise, di fatto non garantisce la erogazione delle prestazioni di radioterapia e indica un imminente disagio aggiuntivo per i cittadini. Spiace profondamente che sia stata assunta una decisione senza aver valutato dati oggettivi, senza aver esaminato il reale utilizzo del budget assegnato, senza aver pianificato nel dettaglio l’effettiva reale fattibilità del provvedimento, senza aver tenuto conto delle ripercussioni su livelli occupazionali e senza aver dialogato con la struttura direttamente interessata. I dati di produzione indicano che il tetto di spesa di EUR 5,567,704 sarà raggiunto a breve:

Sulla base di fatti oggettivi non comprendiamo come l’Ente Commissariale possa definire “del tutto ingiustificato” il grido di allarme di Gemelli Molise.

La Regione, l’Ente Commissariale e Gemelli Molise devono seguire un unico intento, quello di garantire le migliori cure mediche ai cittadini.

Chiedere di interrompere l’attività ambulatoriale di Gemelli Molise crea un enorme disagio a migliaia di cittadini molisani che si affidano alla nostra struttura. Le domande che ci poniamo sono molto pratiche:

  • I pazienti oncologici attualmente in chemioterapia ambulatoriale dovranno cercare un’altra struttura dove curarsi ed istaurare un nuovo rapporto con altri medici?
  • Ai pazienti oncologici che hanno prenotato una TAC o altra prestazione di diagnostica presso Gemelli Molise, la Regione Molise sarà in grado di garantire il servizio rispettando le tempistiche?
  • I servizi di radiodiagnostica necessari per le prestazioni di  radioterapia,  cardiologia e cardiochirurgia saranno erogati tutti da strutture pubbliche ?  Come si coordinerà una situazione di questo tipo?
  • Se la Regione Molise affronterà comunque le spese per curare i pazienti molisani al di fuori di Gemelli Molise, i costi delle cure saranno comunque a carico della sanità molisana. Perché creare tutto questo disagio per i cittadini? Perché mettere a rischio i livelli occupazionali di Gemelli Molise?

Restiamo fiduciosi e sempre aperti ad un dialogo costruttivo con la Regione Molise e l’Ente Commissariale. Allo stesso tempo, rassicuriamo la popolazione molisana che Gemelli Molise continuerà ad offrire i propri servizi con la qualità, l’impegno, la professionalità e la dedizione che hanno contraddistinto la struttura in tutti questi anni.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
fabrizio siravo assicurazioni

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem
fabrizio siravo assicurazioni

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
error: