Venafro, festività in onore di San Pio da Pietrelcina nella ricorrenza del “transito”

Venafro, festività, San Pio da Pietrelcina
mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud

VENAFRO – Giornata importante quella di venerdì 23 settembre per la comunità cristiana di Venafro.

E’ in programma la Festività di San Pio da Pietrelcina, in ricordo del Beato Transito del Frate dalle Stimmate (25.5.1987/23.9.1968) che, si ricorda, all’età di 24 anni e da un anno sacerdote soggiornò per 40 giorni al Convento Francescano di Venafro da fine ottobre al 7 dicembre del 1911 per riprendersi fisicamente dopo essere stato visitato da luminari partenopei della medicina date le sue incerte condizioni di salute e prima di riprendere il viaggio per le Puglie. In tale breve permanenza venafrana, città nella quale il Frate non ebbe più modo di tornare nel corso della propria vita, il giovane Padre Pio fu vittima delle terribili tentazioni e visioni demoniache mentr’era allettato nella sua celletta al Convento Francescano della città come testimoniato dai confratelli religiosi del tempo. Prima però che questo avvenisse il giovane sacerdote ebbe modo di raggiungere la storica Chiesa di Sant’Antuono nel centro storico di Venafro per confessare i fedeli del posto e dove conobbe il sacrestano e sarto venafrano Eligio Atella di 23 anni, col quale seguì negli anni successivi un intenso scambio epistolare tanto importante da entrare a far parte del carteggio ufficiale della causa di santificazione del Santo da Pietrelcina. Parimenti il giovane P. Pio, a conferma della propria innata disponibilità sociale, amava intrattenere piacevolmente i fanciulli ambosessi della parrocchia di Sant’Antuono, divertendoli con giochi e canzoncine mariane. Venafro continua ad avere costantemente presente tutto questo e negli anni ribadisce la propria vicinanza alla figura del Frate dalle Stimmate, organizzando tra l’altro la Festività di San Pio da Pietrelcina il 23 settembre di ciascun anno. Anche per il 2022 ci sarà infatti l’importante appuntamento religioso e civile. I dettagli di quanto in programma quest’anno : dal 14 al 22 settembre in Basilica h 18.30 Santo Rosario e preghiera della novena, h 19.00 Santa Messa predicata da P. Antonio Losapio ed h 20,45 Santo Rosario del Gruppo di Preghiera davanti al monumento di P. Pio ; martedì 20 settembre, Impressione delle Stimmate di S. Pio, h 9,45 presso la cella di P. Pio momento di preghiera e omaggio floreale presso il monumento ; giovedì 22 settembre, Beato Transito di P. Pio, h 20,30 Santo Rosario, h 21.00 Adorazione Eucaristica e h 22.00 Lettura della testimonianza del Beato Transito ; venerdì 23 settembre, Festa di San Pio, h 18.00, Chiesa di San Francesco Celebrazione Eucaristica e a seguire processione col simulacro di San Pio verso il Convento francescano lungo l’itinerario Chiesa di San Francesco in piazza Merola, Via De Amicis, Via Amico da Venafro, piazza Porta Nuova, piazza Vittorio Emanuele III, Corso Campano, Corso Molise, Viale San Nicandro e Chiesa del Convento ; h 21.00 Musica e balli nella piazza del Convento con Peppe Zona , h 23.00 fuochi pirotecnici conclusivi. I Frati Francescani di Venafro invitano la collettività cittadina a presenziare a tutti gli appuntamenti in programma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
fabrizio siravo assicurazioni

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
fabrizio siravo assicurazioni

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

SEGUICI SU FACEBOOK »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
error: