RADIOTERAPIA – Chiesta l’Agenda prenotazioni al Gemelli Molise. Istanza di sforamento del budget: Il 27 settembre incontro al Mef

Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
La Molisana Natale plastica

CAMPOBASSO – La radioterapia e le prestazioni di cardiochirurgia continueranno ad essere erogate dal Gemelli Molise a cui la struttura commissariale chiederà l’agenda delle prenotazioni di cui, da quanto ha dichiarato il Commissario ad acta alla sanità Toma, non conosce la durata nel tempo.

Il 27 settembre al Mef la Regione Molise o struttura commissariale è chiamata a trattare sullo sforamento del budget per commisurare l’assistenza oncologica e cardiochirurga su altri parametri finanziari.

Questo in sintesi è quanto ha riferito nel corso di una conferenza stampa il Governatore della Regione Molise nonché commissario alla sanità insieme al sub commissario avv. Papa dopo la sospensiva del Tar al provvedimento di paventato stop del servizio di radioterapia dal 1° ottobre. Una richiesta quella del calendario delle prenotazioni che già era stata formulata al Gemelli il 9 settembre e che ora si è resa per la Regione ancora più necessaria dopo la richiesta di sospensiva “Inaudita altera  parte” avanzata dai vertici della struttura ospedaliera di Tappino che in sostanza trasferiva tutte le risorse per il servizio ambulatoriale alla radioterapia, tanto per assicurare la continuità delle prestazioni.

Un’operazione, ha sottolineato Toma che secondo il Tar non va generalizzata con il reindirizzo del budget ma garantita con  l’offerta sanitaria relativa ad attività strumentali riguardanti l’oncologia e la cardiochirurgia per quei casi già confermati e in cura.. Ovviamente ha evidenziato il Governatore  come la struttura commissariale non abbia contezza dell’Agenda specifica del Gemelli e quindi delle sue prenotazioni non non caricate sul Centro unico di Asrem “Avevamo chiesto come organo di controllo per conoscere tutto questo  dal 19 settembre – ha detto Toma – e il Tar credo ci abbia supportato nel nostro percorso di verifica. Nelle more degli accreditamenti con privati le Agende vanno comunicate pena la sospensione dei contratti ma qui non me la sento di andare a tanto perché parliamo di un servizio particolare e importantissimo”.

Da qui la richiesta reiterata al Gemelli riguardo al lavoro da smaltire nei due settori specialistici indispensabile per individuare il budget da contabilizzare o da mettere in preventivo anche in funzione dell’incontro con i massimi dirigenti dei Ministeri della salute e della Finanze che si terrà a Roma il 27 settembre presente naturalmente i due Commissari e subcommissari Toma e Papa. C’è poi  l’udienza cautelare del Tar il 5 ottobre . Qui le ipotesi che si formulano sono più di una. Se viene confermata la sospensiva secondo quanto evidenzia Toma non cambia nulla poiché le prestazioni di radioterapia e cardiochirurgia verranno ugualmente esaurite

Se il Tar revoca la sospensiva tenendo in considerazioni gli elementi offerti dal Gemelli “non consentiremo mai che avvenga alcuna sospensione per le due branche specialistiche”. Se  il Tribunale amministrativo rileva l’obbligo per l’interruzione di alcune prestazioni per riprogrammarle in altro modo “non cambia ugualmente nulla”. Insomma da quanto conferma in conferenza stampa  in nessuna maniera il Commissario Governatore permetterà la sospensione del servizio, sottolineando, invece, che il confronto con il Gemelli Molise va avanti senza contrapposizioni anzi animato da uno spirito di reciproca collaborazione. Ma qui evidentemente l’attesa, al di là di tali estreme ottimistiche dichiarazioni tutte da riconfigurare in una altro schema di contratto per continuità del servizio che non avrà stop al !° ottobre, è su quanto pronunceranno il Tar Molise il 5 ottobre e su quanto scaturirà dal tavolo tecnico del 27 settembre al Mef dove in sostanza verranno chiesti più soldi per il servizio di radioterapia e quindi uno sforamento del budget.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
fabrizio siravo assicurazioni
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

fabrizio siravo assicurazioni
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
error: